Masterchef: il dopo Cracco è rosa, arriva Antonia Klugmann

Dopo sei edizioni in cui ha conquistato (ma anche terrorizzato) proprio tutti, ecco che il posto di Cracco sarà preso per la prima volta da un giudice donna.

Accanto a Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo, nella settima edizione di MasterChef Italia ci sarà infatti Antonia Klugmann che, con i suoi 38 anni di età, è praticamente il giudice più giovane che il programma abbia mai avuto.

Triestina di nascita ma friulana di adozione, la chef deve il particolare cognome alle origini ebraiche del nonno. La sua formazione iniziale è ben lontana dai fornelli e la si vedrà infatti intraprendere gli studi di Giurisprudenza prima di trovarla tra gli iscritti di Altopalato, la famosa scuola di cucina di Milano.

Dalla teoria alla pratica, Antonia Klugmann intraprende la carriera muovendo i primi passi nello storico “Harry’s Grill” di Trieste e successivamente in tanti altri ristoranti.

Nonostante sembri essere molto dolce è anche però una donna tosta e determinata ed infatti dopo un brutto incidente automobilistico, che la bloccherà per circa un anno, lei troverà la forza di rimettersi in piedi aggrappandosi alla voglia di voler tornare in cucina e all’amore smisurato per il suo orto.

 

Una volta rientrata nel pieno di sé non solo riprenderà a lavorare ma aprirà nel 2006 “Antico Foledor Conte Lovaria” a Udine, il suo primo ristorante, assieme a Romano De Feo che nella vita privata è il suo compagno. Successivamente lavorerà per “Il Ridotto” a Venezia ed al “Venissa”, sempre a Venezia ma sulla sua isola di Mazzorbo. Al confine sloveno, a Dolegna del Collio (Gorizia), apre nel dicembre del 2014 “L’Argine di Vencò”, totalmente immerso nel verde. Davvero un incanto!

 Antonia-Klugmann

Non solo ristoranti però…

 

Antonia Klugmann contemporaneamente raggiunge altre soddisfazioni arrivando nel 2009 finalista al concorso “Chef Emergente del Nord Italia” e vincitrice tra gli esordienti 2009/2010 alla Prova del Cuoco.

Le sue più grandi soddisfazioni saranno però quelle della prima stella Michelin, nel 2015, il premio “Novità dell’anno” per la famosa guida Gambero Rosso e “Cuoca dell’anno” nella Guida dei Ristoranti d’Italia 2017.

Il nuovo progetto a MasterChef Italia sarà di sicuro la sfida che la Klugmann accoglierà con molta tenacia, esigenza ed in perfetto agio, visto che conosce già molto bene tutti i suoi colleghi e che in passato si è anche trovata a lavorare nella cucina di Barbieri.

Per vederla all’opera non ci resta quindi che aspettare la nuova stagione di MasterChef Italia, ed intanto farle i nostri più sinceri auguri… certi del fatto che ne avranno bisogno anche i futuri concorrenti.