Pasta di legumi: la scelta sana e gustosa

Considerati da tempo come un alimento “povero”, i legumi rappresentano, non a caso, una delle basi della Dieta Mediterranea. Ma la particolare lunghezza dei tempi di cottura e la preparazione non sempre facile, ha spinto negli ultimi anni, le leguminose ai margini della nostra alimentazione.
Insomma meglio la pasta con il pomodoro o qualsiasi pietanza pronta in pochi minuti piuttosto che aspettare i lunghi tempi di cottura dei ceci o dei fagioli. Ma se la cucina moderna ha inizialmente scalzato questi piatti, ecco che proprio le ultime innovazioni in campo alimentare, hanno riportato alla ribalta le tante varietà delle leguminose con la pasta di legumi.
Sì avete capito bene non si tratta di pasta con i legumi, ma realizzata con essi. Dai fusilli alle penne passando per gli spaghetti ed altre qualità di pasta, oggi l’offerta di pasta di legumi è caratterizzata da una varietà davvero eccezionale. Piatti per tutti i gusti per un’alternativa davvero gustosa alla solita pasta che consumiano abitualmente.

E’ l’estrema diffusione delle intolleranze alimentari a spingere molti consumatori a scegliere questa tipologia di pasta.
Chi è costretto dal proprio organismo a stare alla larga dai classici piatti può rifarsi con questa valida alternativa alla pasta. Dal riso al mais passando per il farro, oggi la sperimentazione nel campo della farina non conosce fine con una continua diffusione di nuove qualità di pasta. E’ per gli allergici al glutine che la pasta ai legumi può essere una valida alternativa.

Al pari della normale pasta, quella realizzata con i legumi può essere cotta in pochi minuti. Il sapore? Ottimo! I vantaggi dal punto di vista nutrizionale? Davvero tanti.
Oltre ai consumatori che, come detto, sono obbligati a consumare i cibi del tutto privi di glutine o grano, la pasta con i legumi può essere la scelta gustosa e “magra” al classico primo. Perché ho utilizzato il termine magra?
Naturalmente per il semplice motivo che la pasta ai legumi è composta da una farina di tipo vegetale e che si sposa con tutti i contorni, sempre di verdure. A tutto ciò si aggiunge una valore proteico non comune nella normale pasta. Ma quali sono le varianti di pasta ai legumi che possono essere acquistate?
Ormai la diffusione del prodotto ha portato questa pasta su quasi tutti gli scaffali dei supermercati del nostro paese. Una scelta varia e completa che tocca molte varianti di legumi.

Pasta di piselli
Il solo pensiero che i piselli compongano la pasta invece di accompagnarla vi sembra alquanto strano? Lasciate le vostre (normali) perplessità ed assaggiate questo prodotto. Il sapore è molto particolare, ma non si discosta dalla classica pasta. A ciò si aggiunge un altro fattore. Tutte le aziende, o quasi, garantiscono l’utilizzo di piselli bio senza nessun tipo di contaminazione. Insomma un prodotto sano, del tutto naturale e, naturalmente, senza glutine.

Pasta di ceci
E’ una delle varianti più particolari. Assaggiare questa pasta significa entrare in contatto con un sapore delicato. Il gusto dei ceci si sente a tratti, ma con i giusti condimenti può apparire come una pasta del tutto normale.

Pasta di fagioli
Per chi è alla ricerca di un sapore deciso e forte al punto giusto, la pasta di fagioli è il prodotto più adatto. Un alimento con un retrogusto quasi piccante se accompagnato con i giusti condimenti, può garantire un primo piatto davvero indimenticabile.

Pasta di lenticchie
E’ la pasta di lenticchie rosse a rappresentare il prodotto maggiormente diffuso nel settore, ancora di nicchia, della pasta di legumi. Un sapore davvero delicato accompagna la pasta di lenticchie rosse: una particolarità che la rende adatta a tutti i tipi di condimenti. Basta abbinarla con  sapori forti per non accorgersi della differenza con la normale pasta. Naturale, ricca di proteine e fibre: i vantaggi dei legumi ed il sapore della pasta in un unico alimento: che c’è di meglio?

pasta-legumi

L’ unico svantaggio è il prezzo 250 grammi di prodotto hanno un costo che oscilla tra i 3 e i 4 euro, ma visti tutti i benefici direi che sono decisamente da provare.