La Coca-Cola alcolica è arrivata: ora è ufficiale

Di Coca-Cola, per lunghissimo tempo, ce n’è sempre stata una sola.

Negli ultimi anni però ci siamo abituati a distinguerla tra quella Classica, Light e Zero, ma semplicemente perché nel nostro Paese non sono commercializzate quella alla vaniglia, al caffè, alla ciliegia, all’aglio, al lime ed al limone. Vogliamo chiamarla fortuna o sfortuna?

Dopo circa 130 anni di produzione la Coca-Cola uscirà sul mercato con un’altra novità, quella alcolica.

 

Non è noto con esattezza quando ma sappiamo che sarà lanciata (non letteralmente parlando) in Giappone, così come è stato ufficializzato sul sito web dal presidente della compagnia giapponese Jorge Garduño che ha detto: “Non abbiamo mai sperimentato prima nella categoria degli alcolici ma è un esempio di come continuiamo a esplorare opportunità al di fuori delle nostre aree principali. La Coca-Cola si è sempre concentrata interamente sulle bevande non alcoliche e questo è un esperimento modesto per una fetta specifica del nostro mercato”.

Si tratta infatti di una mossa senza precedenti per un marchio così storico!

La Coca-Cola ha quindi sperimentato la creazione di una popolare bibita alcolica, conosciuta in Giappone con il nome di Chu-Hi (ovvero una bevanda gassata che contiene distillato shochu) e venduta unicamente agli adulti presso bar, ristoranti, distributori automatici e supermercati.

Ma perché solo in Giappone? Da sempre questo territorio è stato spinto dalla multinazionale a sperimentare formule sempre differenti, con un po’ di fiducia possiamo sperare che la versione alcolica della Coca-Cola arrivi un giorno anche da noi in Italia.

 

Un mix tra la classica formula ed una bibita asiatica, siamo sicuri che poi a noi piacerebbe?