Le migliori pizzerie a Caserta

Da un semplicissimo impasto a base di acqua e farina, condito in tantissimi modi diversi e poi cotto nel forno a legna, nasce la pizza.

La pizza è originaria di Napoli ma è praticamente conosciuta e consumata in tutto il mondo, dove viene considerata come l’alimento che meglio rappresenta la cucina italiana.

Negli ultimi anni però non si sente più accostare il nome “pizza” soltanto a quello della sua città natale, sempre più spesso infatti c’è anche quello di Caserta che spicca tra le migliori pizzerie della Campania dove la pizza “a canotto” sta riscontrando un  grande successo.
In pratica si tratta di una pizza che ha, in confronto a quella tradizionale, un diametro maggiore ed un cornicione alto ben 3 cm. Una volta portata alla bocca si sentirà tutta la sua particolare morbidezza, caratteristica che conferisce all’impasto anche il nome di “nuvola”. Se vi state chiedendo quale sia l’ingrediente segreto vi stupirà sapere che non esiste! A rendere così soffice ed alta la pizza a canotto sono soprattutto gli abili movimenti delle mani dei pizzaioli, gli impasti più idratati e la lenta e lunga lievitazione.

Ovviamente non mancano polemiche legate a questa nuova versione di pizza, c’è chi teme infatti che si possa perdere la sua antichissima tradizione. Nel casertano invece prende sempre più piede, questo molto probabilmente perché qui sono tantissime le nuove generazioni di pizzaioli pronte a nuove idee.

Nella Guida alle Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso Caserta ha guadagnato una serie di singoli e doppi Spicchi, un 3 Spicchi ed il titolo di miglior pizzaiolo emergente.

Ecco quindi dove poter mangiare le migliori pizze casertane, anche dette “nuove pizze napoletane”.

Le migliori pizzerie a Caserta

I Masanielli” di Francesco Martucci

Per provare la pizza di Francesco Martucci bisogna innanzitutto armarsi di pazienza. I tempi di attesa qui sono di almeno 1 ora, questo perché sicuramente non sarete i soli a voler mangiare questa buonissima pizza ma anche perché nessuno vi metterà pressione per farvi liberare il tavolo. Cosa che delle volte accade in pizzeria, purtroppo.

Ciò che rende uniche le pizze di I Masanielli è sicuramente l’incredibile idratazione dell’impasto, la lievitazione a temperatura naturale e le eccellenti materie prime che lo stesso Francesco prende in giro per l’Italia: i pecorini sardi, il tonno rosso di Trapani e i 13 oli differenti ne sono solo un piccolo esempio.

I Masanielli si trova in Via Giulio Dohuet, 11, 81100 Caserta, con la loro nuovissima sede.

“Pepe in Grani” di Franco Pepe

Franco Pepe è colui che ha vinto la 50 Top Pizza 2017 e che, con il suo stile inconfondibile, ottiene continui successi anche a livello internazionale. La pizzeria si trova in un piccolo e caratteristico vicoletto e dispone di spazi interni molto curati ma anche di bellissimi esterni.

Le pizze di Pepe in Grani sono tutte preparate con un impasto lavorato a mano, leggero e gustoso, ricoperte da ingredienti a km 0. Qui avrete la possibilità di ordinare pizze particolari e lasciarvi stupire dal sapore di preparazioni insolite.

Pepe in Grani si trova in Vicolo S. Giovanni Battista, 3, 81013 Caiazzo, Caserta.

 

“Casa Vitiello” di Ciccio Vitiello

Il giovanissimo Ciccio Vitiello è colui che, dopo aver fatto esperienza a Miami, è tornato nel suo paese d’origine per aprire una pizzeria tutta sua. E’ anche la stessa persona che ha vinto il premio di miglior pizzaiolo emergente della Guida alle Pizzerie d’Italia Gambero Rosso.

A Casa Vitiello Ciccio prepara le pizze arricchendo i vari panetti con grano arso, cacao, canapa e curcuma, da cuocere poi nel suo spettacolare forno spazioso che può contenere fino a 7 pizze. Ciò che gli fa maggiormente onore è sicuramente la scelta di alcune sue collaborazioni: alcune delle verdure utilizzate per le sue pizze vengono infatti coltivate da alcune comunità di ragazzi a rischio.

Casa Vitiello si trova in Piazza Monsignor Nicola Suppa, 4, 81100 Tuoro, Caserta.

 

“Lazzarella Dop”  

Lazzarella Dop è una moderna pizzeria, nata grazie a Carmine Montella, Vittorio Perrotta e Carmine Ciccozzi. In questo locale vengono utilizzate esclusivamente farine macinate a pietra, per un impasto più leggero e digeribile. Un altro punto a favore è la lenta lievitazione, gli impasti infatti ci mettono 32 ore prima di poter essere utilizzati e farciti esclusivamente con ingredienti dop.

Dalle pizze più classiche agli omaggi delle varie terre: Cetara, la Sicilia ed il Nord in generale. I più curiosi, e golosi, qui possono assaggiare anche le pizze dolci, come ad esempio quella preparata con crema pasticcera, mele, mandorle e nocciole avellane caramellate.

Lazzarella si trova in Vicolo Pietro Mascagni, 9, 81100 Caserta.

Io le ho assaggiate tutte e in assoluto la mia preferite, tra queste, è la pizza parmigiana di Francesco Martucci, se vi trovate dalle sue parti, non esitate a farci un salto 😛