Le Bakery, la tendenza che ha conquistato l’Italia

Ci puoi fare colazione, consumare un pasto o concederti una semplice pausa, ormai sono un po’ ovunque anche qui in Italia.

La maggior parte di noi ha almeno una bakery proprio vicino casa, in molti ci passano davanti tutti i giorni (e magari non ci sono mai entrati) e poi ci sono coloro che non possono più farne a meno (riusciamo a capirvi).

Film e telefilm ci hanno ormai contagiato! Chi non ha mai desiderato di trovarsi almeno una volta in “Magnolia Bakery”, una delle pasticcerie più famose di New York, dove si incontrano sempre le protagoniste di Sex and the City? Ecco, questo è uno degli effetti che una “semplice” bakery può avere su di noi: il forte desiderio di esserci dentro!

Ma cos’è una bakery?

Il termine bakery significa letteralmente “forno” e molto spesso le associamo a delle bellissime panetterie, ma non è proprio così. Le sue grandi vetrine colorate ci mostrano delle favolose carrot cake, apple pie, cupcakes, muffins, brownies, crumble, pancakes, chocolate chips cookies, red velvet e cheesecake alle quali è molto difficile resistere. Una volta entrati dentro siamo avvolti da un buon profumo di tè, tisane e caffè che si fonde a quello di panini e sandwich appena sfornati ed una location, davvero impeccabile, arredata con cura in perfetto stile shabby chic. Le bakery sono un dolcissimo pezzo di America giunto fin qui in cui poter consumare una delle tante preparazioni made in USA viste soltanto in tv! La qualità dei prodotti è super, ecco perché  molto probabilmente troverete sempre qualcuno avanti a voi che sta ordinando.

bakery-italia

Bakery in Italia

Seppur noi italiani amiamo la nostra cucina (che non cambieremmo mai con nessun altra al mondo) c’è da dire che restiamo affascinati dalle novità e ci piace metterci alla prova imparando ad imitare quelle estere.

Diciamolo… delle volte le miglioriamo anche ma questo è tutto un altro discorso.

Quello delle bakery è un vero e proprio successo in Italia e sempre più spesso si vedono nuove aperture: “California Bakery”, a Milano, nasce dall’unione dell’americana Carol e l’italiano Marco che si uniscono sul lavoro, e nella vita privata, per aprire ben 8 store. Nella capitale, a Roma, il successo è così grande che si raddoppia, aprendo anche la seconda attività con il nome di ”Bakery House”. A Napoli invece, a fine 2012, è stata inaugurata “Birdy’s Bakery”, sogno di una coppia che voleva trasferirsi a New York ma che alla fine ha preferito portarne un po’ della Grande Mela nella città partenopea.

Le Bakery però non hanno influenzato solo le grandi città, anche nella provincia e nei piccoli paesini si sono visti locali molto simili che però hanno decisamente più difficoltà e faticano ad emergere.

Bakery ma non solo

Così come le bakery, fin qui è arrivata tutta una vera e propria passione che ruota intorno a questo mondo. Sempre più spesso si vedono aumentare corsi per imparare a decorare pasticcini e biscotti ma anche quelli di formazione per cake design. Sono nati inoltre canali, amatoriali e non, dove poter imparare i trucchi del mestiere anche comodamente da casa. Reality, varietà ed il web spiegano costantemente le tecniche migliori per poter realizzare i famosissimi dolcetti americani che piacciono tanto ai piccini ma soprattutto ai grandi.

Fiori, arredo bianco e color pastello con ampie vetrate ad illuminare deliziose preparazioni, se vi piace il genere allora la prossima volta non lasciatevi scappare il primo bakery che incontrate lungo la strada.

Una volta provato non lo mollerete più!