Panettone e Napoli, un connubio possibile!

Si terrà venerdì 18 novembre 2016 la manifestazione organizzata per valorizzare uno dei migliori prodotti dolciari italiani, il panettone. “Il Panettone secondo Caracciolo” è il nome dell’evento che si svolgerà nella bellissima location del chiostro dell’hotel Palazzo Caracciolo, a Napoli.
mrf0557

L’unione quindi di due importanti simboli italiani nel mondo:

Il Panettone, eccellenza del territorio che ha riscosso diversi premi nelle ultime manifestazioni del settore.

Napoli, la città che più in assoluto registra l’aumento di turismo ed innovazione.

In questo evento potranno “dolcemente” sfidarsi tutti i non professionisti del settore che avranno superato la prima selezione di venerdì 11 novembre 2016, in cui tra la giuria indovinate chi ci sarà? Flavia Imperatore, alias Misya, la conoscete? 😉

Tra gli altri ecco che parteciperanno Marco Antoniazzi, Francesco Borioli, Davide Comaschi, Salvatore De Riso, Giancarlo De Rosa, Denis Dianin, Salvatore Gabbiano, , Pietro Macellaro, Pasquale Marigliano, Alfonso Pepe, Marco Rinella, Paolo Sacchetti, Vincenzo Tiri, alcuni dei più importanti pasticceri della scena italiana, per chi non lo sapesse!

Nella serata del 18 novembre ben due saranno le prove tecniche da affrontare: nella prima la propria creazione dovrà essere abbinata ad uno specifico vino locale, nella seconda invece il pasticcere avrà massima libertà per la scelta. Dalle 19:30 sfileranno, nel chiostro, le realizzazioni che saranno valutate dalla giuria di qualità composta da:

iginio1

Iginio Massari (il “Maestro dei Maestri”)

Achille Zoia (“padre” del panettone moderno)

Gino Fabbri (Presidente dell’Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani)

Francesco Boccia (Campione del Mondo di Pasticceria in carica)

Vittorio Santoro (Direttore della Cast Alimenti di Brescia)

Daniele Riccardi (Executive Chef dell’hotel Caracciolo Mgallery by Sofitel)

Pinella Orgiana (Foodblogger)

Leopolda Annalisa Cavaleri (Giornalista e critica enogastronomica)

I premi che verranno assegnati saranno quelli di “Miglior panettone foodblogger”, “Migliore abbinamento obbligatorio”, “Migliore abbinamento personale”, “Migliore somma abbinamenti”, “Premio Zoia” e “Miglior panettone”.

panettonemassari

Anche il pubblico presente potrà degustare i panettoni in gara.

Beh, in bocca al lupo!