Come piegare i tovaglioli per Natale e lasciare tutti a bocca aperta

È tutto pronto: abbiamo pensato al menu per la festa, puntando sul pranzo di Natale napoletano o sulle ricette del resto del mondo; abbiamo deciso come apparecchiare la tavola e far vibrare la classica atmosfera del Natale, quella che affascina e fa gioire grandi e bambini. Cosa manca per rendere perfetto questo giorno? Un tocco in più che può arrivare dalla decorazione della tavola con un elemento di sicura riuscita: ecco come piegare i tovaglioli per renderli a tema natalizio e far colpo sugli ospiti!

Come piegare tovaglioli di carta per Natale: le idee più originali

Per le festività tutta la casa acquista un aspetto diverso, con l’albero, il presepe e tutti gli addobbi illuminati che rendono tutto più caldo e accogliente e creano una sensazione di gioia che avvolge noi e tutti i nostri ospiti. Quindi, perché non dedicare un po’ di tempo anche alla preparazione di tovaglioli natalizi, che siano in linea con lo stile adottato per gli altri elementi?

Non parliamo di cimentarci in ricami o cose del genere, che possono essere complicate e richiedono una certa dimestichezza, ma semplicemente di imparare come piegare i tovaglioli a Natale fai da te per realizzare delle forme tipiche e simpatiche, che diano un tocco di eleganza e di allegria alla tavola imbandita. Una sorta di origami veloce, coinvolgendo magari anche i bambini (soprattutto i più grandicelli) per farli divertire insieme a noi nel corso dei preparativi.

Cosa serve per preparare tovaglioli decorativi

Per eseguire queste creazioni serve davvero poco e non è necessaria un’abilità manuale smisurata: serve al massimo qualche nastro, qualche piccola decorazione avanzata (ad esempio delle foglie di pungitopo e le classiche bacche rosse della pianta), un pizzico di buona volontà e tanta fantasia!

Ovviamente, servono anche dei tovaglioli: possiamo scegliere se usare quelli di stoffa o di carta, a seconda del nostro gusto, dell’esigenza e del tono del pasto, così come libertà c’è sui colori. Per andare sul sicuro possiamo usare il rosso o il verde, ma anche l’oro o altre tinte possono essere adatte se non stoniamo rispetto alle decorazioni dell’albero e della casa.

Tovagliolo a Stella di Natale

Iniziamo il nostro percorso usando come base delle nostre creazioni fai da te i tovaglioli di carta con un simbolo tipico della festa, la stella di Natale. I passaggi da eseguire sono vari e si comincia dal classico tovagliolo piegato in quattro: apriamolo a metà, ottenendo così un rettangolo verticale, e prendiamo i lembi esterni per ripiegarli ancora a metà verso l’interno. Ora ritorniamo alla posizione rettangolo verticale, ma ora avremo due ulteriori pieghe che dividono il tovagliolo in quattro sezioni: partendo dal lembo inferiore, pieghiamo a fisarmonica capovolgendo sempre il tovagliolo a ogni piega, facendo attenzione a coprire perfettamente la piega precedente.

Siamo arrivati quasi a metà del processo: ora prendiamo l’estremità del tovagliolo e solleviamo un lembo per formare un triangolo, ripetendo l’operazione lungo tutto l’asse e poi dall’altro lato, fino a formare un trapezio isoscele. A questo punto pieghiamo il tovagliolo a metà verso l’interno, concentrando le estremità nello stesso punto, e assistiamo alla magia: quando apriremo apparirà la forma della stella davanti a noi.

Il porta posate Natale: come realizzarlo

Una soluzione che unisce stile e allegria è ripiegare i tovaglioli per formare un portaposate, anche eventualmente da agghindare ulteriormente con un fiocco: ci sono varie versioni di questo origami e l’effetto finale è sempre sobrio e piacevole. Per piegare tovaglioli portaposate il trucco è eseguire delle pieghe in diagonale e formare così gli spazi in cui inserire le varie posate: come sempre, possiamo giocare molto con i colori e scegliere i più adatti alla nostra tavola e al nostro pasto.

Tovaglioli albero di Natale: come realizzarli

Se trascorriamo la festa in famiglia e ci sono tanti bambini, o se semplicemente vogliamo mantenere lo spirito allegro e semplice dell’occasione, c’è un altro origami che può fare al caso nostro: piegare tovaglioli a forma di albero.

Nonostante un’apparente difficoltà, eseguire questa tecnica non è complicatissimo: ci serve un tovagliolo di forma quadrata, che posizioneremo sul tavolo a mo’ di rombo: ripieghiamo il primo lembo in alto dalla punta verso il basso e ripetiamo l’operazione, lasciando uno spazio di circa 2 centimetri tra una piega e la successiva, così da avere un effetto a scala. Ora lavoreremo sull’angolo destro del rombo, ripiegando tutti i lembi verso l’interno, tenendo ferma la parte centrale; la stessa operazione la eseguiamo con il lato sinistro.

A questo punto dovremmo avere già una forma che ricorda quella dell’abete e dobbiamo solo apportare qualche piccolo intervento per perfezionare il risultato: solleviamo leggermente il lembo più in alto per dare la sensazione di una profondità tridimensionale e proseguiamo con le altre parti dell’albero, facendo attenzione a non esagerare con la forza per non rovinare quanto già fatto.

Abbiamo quasi finito: se abbiamo un piccolo decoro a forma di stella possiamo usarlo per fare il puntale, mentre una stecca di cannella potrebbe essere un tronco perfetto. Ed ecco realizzati dei tovaglioli ad albero di Natale molto facili e veloci.

Consigli per realizzare tovaglioli Natale e stupire tutti

Queste sono solo alcune delle possibili creazioni con cui possiamo abbellire le nostre tavole, ma con un po’ di applicazione possiamo dar vita anche ad altre idee originali e sfiziose, che stupiranno gli ospiti e renderanno unica la festa!

Ad esempio, possiamo preparare una foglia con i tovaglioli (ripiegati semplicemente a fisarmonica, con un nastro colorato per tenere insieme l’opera), fare un pacco regalo con tasca portaposate, allestire un fiocco. Oppure, se non abbiamo molto tempo o se non ci sentiamo sicuri, per possiamo semplicemente arrotolare i tovaglioli, legarli con un nastro rosso o dorato e aggiungere del pungitopo o delle stecche di cannella per richiamare all’atmosfera del Natale.