Le migliori pietre refrattarie per gli amanti della pizza fatta in casa come in pizzeria

Per refrattario s’intende un materiale in grado di resistere alle alte temperature senza reagire con ciò in cui entra in contatto. Ed è proprio con questo che si costruisce la pietra refrattaria.

Dal refrattario significato, la pietra ci viene in aiuto quando vogliamo preparare in casa un’ottima pizza, seguendo il procedimento classico, o del pane ma non abbiamo un forno a legna per la cottura. I classici forni di casa, purtroppo, non riescono a raggiungere infatti le alte temperature di quelli professionali e per questo motivo s’impiegano le pietre.

In questo modo si porteranno in tavola degli ottimi impasti, dorati e croccanti ma allo stesso tempo per niente secchi.

 

Tipi di pietre

In commercio esistono varie pietre da forno, differenti soprattutto per il loro materiale. Esiste, ad esempio, il grès porcellanato oppure la pietra ollare, oltre alla refrattaria

Il grès porcellanato, seppure sia cotto alle alte temperature, è un materiale privo di un componente in grado di conferire  resistenza alle alte temperature e alla dilatazione termica. E’ quindi un materiale particolarmente fragile.

La pietra ollare è più diffusa del grès porcellanato ma non è comunque un grado di assorbire tutta l’umidità dei prodotti in cottura come fa invece la refrattaria.

La pietra refrattaria per forno è senza ombra di dubbio la migliore. Si può utilizzare la pietra refrattaria per forno elettrico o sul fornello a gas, perfetta per mille utilizzi, come la cottura pizza forno ventilato.

 

Come usare le pietre refrattarie

Utilizzare queste pietre è molto facile.

A forno spento mettete la pietra a contatto con la lamiera. Accendete quindi la temperatura al massimo per non più di 30 minuti, il tempo necessario a riscaldarla al meglio. A questo punto adagiate direttamente sulla pietra, ormai bollente, il vostro impasto e procedete con la cottura. Ricordatevi che queste pietre sono antiaderenti e non necessitano quindi di essere oliate, motivo per il quale le vostre preparazioni risulteranno essere anche più leggere.

 

Le migliori pietre refrattarie

Una buona pietra refrattaria la si riconosce soprattutto da alcuni aspetti: il suo spessore, la forma (meglio quadrata o rettangolare) e la presenza o meno di smalto (dannoso per la nostra salute). E’ importante comunque scoprire anche della pietra refrattaria prezzi.

Tra le più vendute on line vi segnaliamo qualche pietra refrattaria da forno, magari anche una pietra refrattaria per pizza.

 

Whirlpool PTF100

Con questa pietra, oltre a poter fare la pizza ed il pane, è possibile cuocere anche crostate, biscotti, pesce al cartoccio e carne, riscaldandola al forno oppure sul barbecue e nel camino. L’unico svantaggio di questa pietra sono però i tempi utili a riscaldarla, c’impiega infatti almeno mezz’ora.

Offerta
Whirlpool PTF100 Pietra Forno refrattaria con Pala in Legno
  • Pietra forno per pane e pizza adatta ai forni tradizionali di tutte le marche
  • Include pala in legno
  • La pietra refrattaria è realizzata con materiali che raggiungono altissime temperature, le mantengono costanti nel tempo e le distribuiscono in maniera uniforme all'alimento che stiamo cucinando, come il pane o la pizza.
  • Dimensioni 35x35 cm
  • Confezionata da argille refrattarie selezionate, essicate e cotte a 1320 gradi celsius

Ibili 784338

Pur essendo in ceramica, un materiale più economico dell’argilla, questa pietra svolge perfettamente il suo ruolo ed ha anche il vantaggio di avere due comodissimi manici col quale estrarla più facilmente dal forno senza scottarsi. E’ consigliata soprattutto a chi approccia per la prima volta con questo genere di cottura, anche perché parliamo di un prodotto molto economico ed alla portata di più persone. L’unico svantaggio che è stato riscontrato utilizzandola è che risulta essere non troppo antiaderente, questione risolvibile però aggiungendo della semplice carta forno.

Offerta
Ibili 784338 - Pietra per pizza, rettangolare,38 cm x 30 cm x 1 cm, colore: arancione
  • La pizza cuoce più rapidamente e risulta più croccante.
  • Materiale: Metallo/Ceramica
  • Dimensioni: 38 x 30 x 1,1 cm.

Cucina di Modena NC2905-944

Ciò che la rende diversa dalle altre pietre è il suo elegante appoggio, ideale quando bisogna posizionare sul tavolo la pietra con il cibo appena sfornato.  Lo svantaggio qui è quello delle istruzioni in tedesco all’interno della scatola, questo perché la produzione di questa pietra avvien in Germania nonostante di tratti di un’azienda tutta italiana.

Trabo My Cooking Naturcook

Il suo prezzo non è affatto alto e la pietra può essere impiegata nel forno classico, nel camino o sul barbecue. Sono soprattutto questi i motivi principali di chi la sceglie, anche se a quanto pare risulta essere un po’ fragile ed è preferibile  maneggiarla con particolare cura ed attenzione se non si vuol rischiare di romperla.

Offerta
Trabo My Cooking Naturcook Piastra Refrattaria, Argilla, Beige, 35 x 34.5 cm, Altezza 2.5 cm
  • Piastra refrattaria fatta a mano
  • Lavare a mano
  • Adatta per ogni fonte di Calore: forno, camino, barbecue