l black Friday del mondo Food: ecco sconti e offerte su cibo e bevande

Una vera e propria mania, una frenesia per acquistare prodotti a prezzi scontati di ogni tipo: anche l’Italia sta partecipando sempre più intensamente al Black Friday, la super giornata di vendite promozionali nata in America ed espatriata in Europa ormai da alcuni anni, e anche nel settore enogastronomico non mancano sconti e offerte straordinarie!

Il settore food si lancia sul Black Friday

Se già l’anno scorso si era avuta questa sensazione, il Black Friday 2019 ci dà la certezza che tutti i settori e tutte le attività partecipano al periodo “black”: nelle grandi città ci sono infatti ristoranti che offrono cene a prezzi vantaggiosi, e alcune piattaforme online come Groupon e The Fork  ci permettono di sfruttare l’occasione al meglio.

Le offerte di The Fork

Partiamo proprio da The Fork, la famosissima app che permette di prenotare al ristorante a prezzi ribassati: fino al 30 novembre è attiva la promozione TheFork Festival, che coinvolge oltre duemila 2000 ristoranti in tutta Italia e consente ai clienti di ricevere il 50% di sconto alla cassa su tutto, bevande comprese. E non è esclusa qualche promozione lampo in occasione del Black Friday, sull’esempio dell’anno scorso quando ogni prenotazione generava il doppio degli yums, i punti fedeltà che si possono convertire in sconti economici.

Promozioni galattiche su Groupon

È invece “galattico” il Black Friday 2019 di Groupon, che sfrutta l’enfasi per l’uscita al cinema dell’ultimo capitolo della saga di Star Wars per lanciare le sue “Price Wars“: tutte le classiche proposte del sito specializzato in “coupon” sono state ulteriormente scontate, e usando i filtri di selezione è possibile rintracciare le migliori occasioni per mangiar bene e spender poco praticamente in ogni parte d’Italia.

La battaglia tra i food delivery

Anche i servizi di food delivery contribuiscono a rendere mangereccio il “venerdì nero” di quest’anno, con i principali player del settore che si danno battaglia a suon di riduzioni e promozioni e consentono a noi utenti di usufruire delle consegne a prezzi davvero convenienti. Al momento non ci sono ancora notizie ufficiali, perché in genere questi sconti sono comunicati in prossimità del grande giorno, ma possiamo vedere le mosse dell’anno scorso per avere qualche spunto.

Ad esempio, per il Black Friday 2018 Deliveroo aveva offerto la consegna gratuita per tutto il giorno per ogni tipologia di acquisto, permettendo a tutti di gustare un pranzo o una cena comodamente in ufficio o a casa senza costi aggiuntivi. La risposta di UberEats è stata invece uno sconto del 20 per cento sugli ordini superiori a 14 euro. In entrambi i casi, si trattava di promozioni “nate e morte” nel giro delle 24 ore del giorno dell’evento.

Molto interessante fu anche la proposta di Quomi, l’innovativo servizio che spedisce a casa un box di ingredienti freschi già dosati e pronti per esser cucinati: nel 2018, chi ordinava nella giornata del 23 novembre poteva acquistare 1 box da due ricette per due persone al costo di 10 euro anziché 34 euro, con una riduzione del 70 per cento! Chissà cosa ci aspetta quest’anno?

E a Napoli si sconta anche la pizza fritta!

La palma di promozione più curiosa a tema food la conquista probabilmente l’Antica Rosticceria Vestuto di Napoli, che ha già annunciato la sua originale strategia per il prossimo Black Friday: pizze fritte in vendita ad appena 1 euro per tutto il giorno di venerdì 29 novembre per i clienti che si recheranno al punto vendita nel quartiere partenopeo San Carlo all’Arena, consapevoli anche della possibilità di dover fare una lunga coda per gustare la golosa preparazione, tra i simboli dello street food napoletano.

Sconti per acquistare prodotti alimentari

Chi invece vuole rifornire la dispensa in modo un po’ più tradizionale avrà solo l’imbarazzo della scelta: è ormai una tradizione il Black Friday di Eataly, la catena del “mangiar bene” italiano, che propone centinaia di prodotti di qualità sullo store online a un prezzo irripetibile. Anche due colossi della grande distribuzione, Auchan e Carrefour, hanno negli anni passati offerto promozioni sugli acquisti sia online che nei punti di vendita fisici, quindi bisognerà monitorare i loro annunci ufficiali per il Black Friday 2019!

Non solo cibo: su Amazon anche elettrodomestici e accessori per la cucina

Ma le offerte del black friday per cibo e gastronomia non si fermano certo qui, e ovviamente anche su Amazon ci saranno tantissimi prodotti a tema “mangereccio” proposti a prezzo ridotti, così come ormai da tradizione per il gigante dell’eCommerce. Parliamo non solo di cialde da caffè, tè, biscotti e cioccolato di ogni tipo, ma anche di elettrodomestici e accessori per la cucina che ci torneranno utili per le nostre preparazioni domestiche (o per qualche regalo “mirato”).

Acquisti intelligenti per la casa

Ed è proprio questo l’ambito forse più interessante per acquisti “intelligenti”: i volantini delle grandi catene di tecnologia ed elettrodomestici sono già pieni di offerte vantaggiose per acquistare utensili di ogni tipo per le nostre cucine! Mediaworld ha già annunciato “offerte lampo, promozioni e sconti imperdibili” sia in negozio che online; Unieuro punta su un “Addams Black Friday” con deals ufficializzati però solo all’ultimo momento, ed Euronics promette sconti su “televisori, giocattoli ed elettrodomestici”. Expert invece ha anticipato le sue mosse con l’anteprima Black, partita il 18 novembre con offerte valide nei punti vendita (un esempio? L’impastatrice Kenwood Prospero a 159 euro, con sconto del 27%).

Come comprare bene durante il Black Friday 2019

Insomma, bisogna scaldare i motori e tenere sotto controllo i siti ufficiali per scoprire quali sono le promozioni più interessanti a tema food, senza dimenticare che poi anche tanti negozi cittadini potrebbero lanciare offerte a tempo nella giornata del Black Friday 2019. Il mio consiglio? Non acquistare solo sull’enfasi dello sconto, ma preparare in anticipo una lista di prodotti che ci servono realmente o di potenziali regali di Natale per non spendere in modo confusionario!

Che cos’è il Black Friday

In conclusione, ecco qualche curiosità generale sul Black Friday per chi non ne avesse mai sentito parlare o si chiedesse l’origine del nome.

Innanzitutto, il Black Friday 2019 è il 29 novembre: la data non è fissa, ma segue una regola precisa tramandata dagli Stati Uniti e legata al suo significato storico. Il “venerdì nero” è la giornata immediatamente successiva al Giorno del Ringraziamento statunitense, il Thanksgiving Day, che si celebra negli USA il quarto giovedì di novembre. Quindi, ne consegue che ogni anno il Black Friday si celebra il quarto venerdì di novembre (che non sempre è l’ultimo venerdì del mese!).

Le origini del nome e dell’evento

L’origine del nome è ancora incerta e ci sono varie teorie: il “nero” potrebbe essere un riferimento al traffico e alla confusione causati dalle vendite promozionali, oppure al colore dei bilanci dei negozi tornati in attivo dopo mesi di passivo in rosso. Sin dal secolo scorso, comunque, il venerdì seguente al Ringraziamento è stato “istituzionalizzato” come primo giorno per gli acquisti di Natale, mentre è negli anni ’80 che il Black Friday assume il significato odierno di “sconti pazzi”.

Sconti non solo al venerdì

Con la diffusione di internet e del commercio elettronico, il “venerdì nero” si è esteso a livello internazionale, uscendo fuori dagli Stati Uniti e “contagiando” con le sue offerte anche il resto del mondo; inoltre, ormai si parla sempre più frequentemente di “black week” o addirittura di “black month“, perché i negozi cercano di aumentare le vendite prolungando il periodo di promozioni. Per il settore tech c’è anche il cyber monday, ovvero il lunedì che segue il weekend del Ringraziamento, che crea un’onda lunga di “affari” per chi compra prodotti di tecnologia e non solo.

Il Black Friday in Italia

E in Italia? Da noi la passione per gli sconti non ha data e il Black Friday, nonostante qualche difficoltà, sembra aver attecchito bene: solo per fornire un numero, secondo il Codacons almeno 17 milioni di italiani parteciperanno alla festa dello shopping quest’anno, con un aumento del 13 per cento rispetto ai consumatori del 2018.