Buoni sconto e coupon per la spesa: 1000 modi per risparmiare al supermercato

Risparmiare sulla spesa è possibile e non significa, per forza, rinunciare a prodotti di determinate marca. Con un po’ di pazienza e – soprattutto – di esperienza è possibile mettere in pratica delle vere e proprie strategie di acquisto che ci consentiranno di acquistare tutto ciò di cui abbiamo bisogno a prezzi vantaggiosi e competitivi. Non solo offerte, un occhio allenato al risparmio, infatti, sa dove e come trovare i buoni sconto migliori per acquisti all’insegna della convenienza.

La spesa si fa leggera

La spesa si fa leggera, ma non il carrello. Cosa vuol dire? Che grazie a coupons spesa e buoni sconto da stampare è possibile girare tra gli scaffali con un senso di leggerezza maggiore perché il conto, alla cassa, non sarà poi così salato e nonostante tutto sapremo di aver portato a casa proprio tutto quello di cui avevamo bisogno. Sono sempre più numerosi, infatti, i siti che propongono un’ampia offerta di buoni e codici sconto per avere un immediato sconto in cassa.

Coupon per tutti, scegli quello giusto per te

Come funzionano? Questi portali offrono un’ampia scelta di sconti e riduzioni su prodotti alimentari e non. Sono tarati sulle esigenze di tutte le tasche e possono essere spesi in tutti i supermercati. Il risparmio va da qualche centesimo a qualche euro. Un’occasione da non perdere. Alcuni portali raggruppano le offerte per tipologia di acquisto, altri puntano, invece, sulla spesa in un determinato supermercato o ipermercato.

Quanto si risparmia

Il risparmio è una vera e propria arte. Con i coupon spesa è possibile arrivare a risparmiare anche fino all’80 per cento sul prezzo di vendita pieno. Molti sono aggregatori di offerte presenti nei singoli supermercati, perché, nonostante il fiorire di catene che mantengono il prezzo bloccato per tutto l’anno, rinunciando alle offerte spot, si mantiene viva la possibilità in altri supermercati di beneficiare delle offerte della settimana o del mese. I buoni spesa da stampare possono arrivare, quindi, a farti risparmiare ben oltre la metà del prezzo marcato sul cartellino.

Cosa scelgono gli italiani

I buon sconto più apprezzati e ricercati sono, senza dubbio, quelli relativi ai prodotti alimentari. Ma gli italiani cercano di risparmiare anche sulla spesa dei detersivi facendo ricorso a questi strumenti che, in paesi come gli Stati Uniti, rappresentano una vera e propria mania. Non troppi anni fa, ad esempio, una delle trasmissioni cult dei primi canali digitali era dedicata proprio alle grandi famiglie statunitensi impegnate nella raccolta di coupon spesa e buoni sconto e nella complessa elaborazione di vere e proprie strategie di acquisto che avevano come obiettivo quello di arrivare alla cassa con uno scontrino pari a zero dollari. Alimentari, detersivi ma anche cosmetici. La mania del risparmio è contagiosa e si estende a tutti i principali ambiti di acquisto. Il rossetto tanto desiderato a un prezzo vantaggioso? Perché no!

Il segreto del vero risparmio

Ma da dove partivano queste complesse strategie di risparmio a stelle e strisce? Da anni e anni di ricerca e studio basati sulla capacità di abbinare le offerte speciali della settimana o del mese proposte dal supermercato con gli sconti dei coupon da ritagliare. Un gioco appassionante che in molti casi vede protagonista tutta la famiglia.

Perché fare la spesa con i coupon

La tendenza che si sta affermando sempre più rapidamente anche in Italia non è passata inosservata, tanto che proprio di recente alcune trasmissioni di approfondimento hanno dedicato diversi servizi alle famiglie che fanno la spesa “armate” di fogliettini. L’idea è comune, perché fare la spesa con i coupon? Perché in questo modo è possibile investire le monete risparmiate in altro modo, dedicandosi ad esempio una cena in più fuori casa o acquistando un giocattolo speciale per i più piccoli. Un po’ di fatica nella ricerca delle migliori opportunità sul web, quindi, viene subito ripagata dal sorriso del nostro bambino o da una cena romantica a lungo rimandata per questioni di budget.

Qualche trucco per risparmiare

Al di là dei buoni sconto, però, esistono tanti piccoli trucchi da mettere in atto per risparmiare sulla spesa. Il primo è di vecchio stampo, meglio uscire di casa con le idee chiare e con la cara, vecchia lista della spesa sotto mano. In questo modo, infatti, sarà molto più difficile lasciarsi distrarre dalle sirene del supermercato. E ci vorrà anche molto meno tempo per fare la spesa perché con obiettivi chiari e precisi si ridurrà la permanenza tra gli scaffali. Altra cosa da fare, anche se richiede un po’ di tempo e di attenzione, è studiare bene le offerte dei diversi supermercati. Alcuni prodotti, infatti, in diverse catene possono costare meno che in altre. E’ bene avere un quadro preciso delle opportunità presenti nelle strutture del nostro territorio, anche se ci costerà lo sforzo di cambiare più supermercati nell’arco della giornata avremo risparmiato sul conto finale e sarà di certo una bella soddisfazione.