Viennetta Algida: come nasce la storica torta gelato che amiamo da sempre

La Viennetta Algida da quasi 40 anni è entrata nel cuore dei più golosi, italiani e non. Chi non ha mai avuto occasione di assaggiare la sua voluttuosa morbidezza data dalle soffici onde di panna montata e perfettamente bilanciata dalla croccantezza delle sottilissime scaglie di cioccolato fondente al suo interno? Tra i semifreddi più apprezzati vanta ancora oggi un enorme successo in tutto il mondo complice la sua delicatezza e versatilità che rende questo dessert, una vera e propria “bontà universale” apprezzata da grandi e piccini.

Il semifreddo più famoso del mondo fu creato per la prima volta nel 1982 da una tecnica di ideata da Kevin Hillman, colui che a quei tempi era il responsabile per lo sviluppo nello stabilimento Algida di Gloucester, a Sud Ovest dell’Inghilterra. Da allora Viennetta si è decisamente imposta di diritto nel cuore di tutti i golosi, complice il gusto unico, la sua morbidezza e la delicata alternanza di panna e cioccolato croccante che strato dopo strato, hanno dato vita a una vera e propria delicatezza. Come nasce dunque Viennetta Algida? Quali sono i gusti che hanno contribuito nel corso degli anni a renderla celebre?

Come nasce Viennetta Algida

Per anni il processo di produzione di Viennetta ha rappresentato per tutti un vero mistero: in molti si sono chiesti infatti come si potesse creare tale semifreddo dalla forma curiosa e originale, strato dopo strato con una perfezione tale da renderla unica nel suo genere. Fu un video divulgato nel 2013 e divenuto in breve tempo virale, a svelare l’arcano e a mostrare tutti i vari passaggi relativi alla filiera produttiva del dessert, attraverso un procedimento tutt’altro che lento e complesso.

Su un nastro trasportatore scorre un primo strato di gelato alla crema che di volta in volta viene rapidamente ricoperto da un velo di cioccolato alternato a una seconda parte di gelato che, da un apposito macchinario viene erogato direttamente increspato con la caratteristica forma di onda, la stessa che successivamente va a caratterizzare l’iconica decorazione della Viennetta. Al termine del processo che vede composto il semifreddo a forma di lunghissimo “serpentone“, lo stesso viene porzionato con dimensioni e peso ben definiti, e le relative porzioni, una volta opportunamente confezionate vengono quindi spedite successivamente nei punti vendita di tutto il mondo.

E se Viennetta Algida nasce classicamente al gusto panna alternato a delicate sfoglie croccanti al cioccolato fondente, ad oggi è disponibile in numerosissimi gusti che nel corso degli anni hanno affiancato alcune edizioni limitate ormai fuori produzione: cioccolato, vaniglia, crème brûlée, choconut, zabaione, cappuccino e tiramisù sono ad oggi presenti nei banco frigo dei supermercati dell’intero Paese, pronti per essere degustati e apprezzati in tutta la loro dolcezza.

Tutti i gusti che hanno reso celebre Viennetta

Sono tante le varianti di Viennetta che possiamo gustare oggi ma altrettante sono state le edizioni limitate che hanno deliziato nel corso degli anni, i palati più esigenti, sempre attenti al gusto e alla ricercatezza dei sapori. Appartenente alla gamma SelectionViennetta Red Berries ha incantato col suo perfetto equilibrio dato da una delicata crema alla vaniglia alternata al sapore deciso e agrodolce dei mirtilli rossi, e allo stesso modo la raffinata Viennetta AirCiok, costituita da strati di gelato alla panna alternati a una deliziosa quanto soffice mousse al cioccolato fondente è riuscita, seppur per un periodo di tempo limitato a rappresentare un vero e proprio must.

Destinate, purtroppo, solo al mercato estero, la Viennetta Mint, una prelibatezza costituita da gelato alla menta arricchito con sottili scaglie di cioccolato, e ancora la Viennetta Brownies costituita da gelato creato con una base del celebre “biscotto”. Dedicata invece agli amanti del cioccolato in ogni sua forma, Viennetta Triple Chocolate ha senza dubbio rappresentato un “idillio di gusto” complice la decisione e l’intensità del gelato, dal gusto ricco e particolarmente piacevole.

E se purtroppo queste deliziose varianti rappresentano solo un ricordo, oggi fortunatamente è ancora possibile gustare la delicatissima Viennetta Vaniglia, così come le prelibate Viennetta Panna e Viennetta Cappuccino, disponibili solo nei bar. Originalissima la Viennetta Crème Brûlée caratterizzata da morbido gelato creato su una base di crema e caramello,dedicata agli amanti della dolcezza, e ancora la golosissima Viennetta Biscuit Caramel che oltre al caramello presenta una croccante base di biscotto.

Per chi proprio non può fare a meno del dessert a fine pasto, ecco che Algida propone anche la ricercata Viennetta Tiramisù e ancora Viennetta ChocoNut a base di cioccolato e crema di nocciole. Dedicata ai più raffinati invece la ricercatissima Viennetta Zabaione, un’autentica dose di energia al gusto di crema all’uovo.

Viennetta fatta in casa: la ricetta

Viennetta rappresenta un semifreddo tanto classico da aver scatenato la fantasia di moltissimi appassionati di pasticceria, tanto da renderla facilmente realizzabile anche a casa. Il dessert è gluten free? Certamente, come l’originale Viennetta senza glutine, anche in questo caso può essere gustata da celiaci o soggetti intolleranti. Volete cimentarvi nella creazione del vostro semifreddo? Ecco la ricetta Viennetta fatta in casa, semplice e veloce. Il vostro palato non potrà fare altro che ringraziarvi.