Liquori fatti in casa da regalare

Piacciono a tutti (o comunque alla maggior parte delle persone), sono gustosi, facili da preparare e possono essere preparati in casa. Sono i liquori “fai da te”.

Al caffè, al cioccolato o alla liquirizia, i liquori da poter preparare in casa sono tanti e tutti davvero molto golosi. Si preparano in circa mezz’ora, necessitano di giusto qualche giorno prima di poter essere stappati ed una volta assaggiati sicuramente ci vorrà il bis. Se volete rendere speciali le vostre cene o se cercate la ricetta giusta per un liquore da regalare ecco quali sono quelli che noi vi consigliamo.

Liquore al Cioccolato

A chi non piace il cioccolato? Un gusto classico che unito all’alcol diventa irresistibile. Leggero ma gustoso, il liquore al cioccolato è il liquore che non dovrebbe mai mancare in ogni casa. Ci vogliono 30 minuti esatti per farlo e si uniscono semplici ingredienti come acqua, zucchero, cioccolato ed alcol che dovranno essere mescolati e messi a riposare per 24 ore. Riuscirete ad aspettare?

liquore-al-cioccolato

Clicca qui per vedere come preparare il Liquore al Cioccolato.

Liquore alla Nutella

Sempre cioccolato è, ma decisamente più leggero e dolce. Il liquore alla Nutella, chiamato anche nutellino, ha fatto “impazzire” moltissime persone che lo hanno assaggiato. L’ingrediente base è ovviamente la Nutella che viene fatta sciogliere con panna, latte e zucchero prima di poter aggiungere l’alcol.

nutellino

Clicca qui per vedere come preparare il Liquore alla Nutella.

Liquore al Caffè

Il liquore al caffè è tra i più facili da preparare. Una bella macchinetta di caffè da mettere sul fuoco, una stecca di vaniglia, dello zucchero e dell’alcol, ecco quali sono gli ingredienti. Avete mai provato il famoso Caffè Borghetti? La ricetta di questo liquore ricorda proprio il famoso liquore vendutissimo anche sullo stadio (almeno qui a Napoli eh!).

liquore-al-caffe

Clicca qui per preparare il Liquore al Caffè.

Liquore alla Rossana

Per tutti i nostalgici che da piccini hanno mangiano infinità di caramelle Rossana, non potevamo non presentarvi il liquore. Dal gusto delicato e non troppo alcolico, il liquore alla Rossana necessita di un’accurata mescolazione per far sciogliere le caramelle senza che ne restino grumi. Quattro ingredienti: caramelle, latte, panna ed alcol, ed il vostro liquore sparirà facilmente tra un cicchettino ed un altro.

liquore-alla-rossana

Clicca qui per preparare il Liquore alla Rossana.

Liquore alla Liquirizia

Chi ama la liquirizia sa bene di non poterne fare a meno! Generalmente si serve a fine pasto, come digestivo, ma il liquore a liquirizia può essere bevuto quando meglio crediamo (occhio a non passare da intenditori ad ubriaconi però!). Se si ha la fortuna di abitare in Calabria o di poter prendere della polvere di liquirizia che venga direttamente da lì il risultato finale sarà inevitabilmente migliore, in caso contrario non preoccupatevi sarà buono ugualmente. Una volta preparato resistete una settimana prima di aprirlo.

liquore-alla-liquirizia

Clicca qui per preparare il Liquore alla Liquirizia.

Liquore Baileys

Ebbene si, la più nota crema a base di whiskey irlandese e crema di latte può essere tranquillamente fatta in casa con una buona ricetta. Piace agli amanti dei liquori ed anche a chi l’alcol non se lo fila proprio, regalare una bottiglia di Baileys fatto in casa può essere una mossa vincente. Caramello, latte condensato, cacao, gli ingredienti di questo liquore sono uno più invitante dell’altro

baileys-fatto-in-casa

Clicca qui per preparare il Liquore Baileys.

Liquore Limoncello

Il liquore più famoso della Campania è lui, il limoncello. A Sorrento, Capri ed Amalfi a fine pasto sarete sempre invitati a gustare un bicchierino di questo profumatissimo alcolico, preparato rigorosamente in casa ed utilizzato sia come digestivo che per la bagna di molti dolci. Una volta acquistati degli ottimi limoni (magari di Sorrento) ed aver fatto macerare le sue bucce per 15 giorni, ecco che ne verrà fuori qualcosa di spettacolare. Provare per credere!

limoncello-fatto-in-casa

Clicca qui per preparare il Liquore Limoncello

Mandarinetto

Proprio come nel Limoncello, anche per il mandarinetto bisogna far macerare le bucce con l’alcol per alcun giorni. Il suo gusto è deciso ma pur sempre aromatico, come solo la frutta sa fare. Viene bevuto generalmente a fine pasto, magari accompagnato da un ottimo dolcino, ed è importante prepararlo con dei mandarini biologici. Se riuscite a fare una buona scorta di questi frutti preparate un quantitativo maggiore di liquore, oltre a regalarlo potreste tenerlo anche per voi.

mandarinetto

Clicca qui per preparare il Liquore al Mandarino.

 

Mi raccomando, una volta scelta una bella bottiglia e travasato il vostro liquore, divertitevi a personalizzarla con etichette e nastrini!