Barbecue che passione: ecco i modelli tra cui scegliere

Per molti è un vero e proprio rito, un elemento irrinunciabile nelle giornate più calde, il giusto mezzo per creare convivialità e stare insieme all’aria aperta: anche in Italia è scoppiata la passione per il barbecue e per le grigliate in esterno. Ma per diventare davvero dei maestri di quest’arte servono i giusti strumenti: ecco allora quali sono i vari modelli di barbecue che possono trasformare in realtà il nostro sogno, e addirittura consentirci di fare una grigliata dentro casa in tutta sicurezza.

I modelli di barbecue

Le aziende produttrici ne han fatta di strada, dai vecchi modelli di barbecue a carbonella – che comunque rappresentano ancora oggi una soluzione pratica e piuttosto economica per chi vuole realizzare un piccolo angolo barbecue, magari sul balcone di casa. Accanto a questo prodotto, infatti, oggi la famiglia degli strumenti per grigliate perfette vede anche modelli di barbecue a gas (o combinati gas/carbone), gli eleganti barbecue a legna da esterno, i solidi barbecue in muratura per chi ha tantissimo spazio e i compatti barbecue portatili per chi invece non ne ha (o ama le scampagnate), fino ad arrivare ai tecnologici barbecue elettrici che possono essere usati anche all’interno dell’abitazione.

La selezione del barbecue non può essere casuale o legata solo alle sensazioni, ma va invece ponderata in base alle proprie necessità, abitudini e ovviamente budget economico.

Barbecue a carbonella, un prodotto in evoluzione

È il grande classico del BBQ, la soluzione più usata e che dà sempre buoni risultati: il barbecue a carbonella è infatti facile da usare e da spostare, perché in genere di dimensioni limitate oppure fornito di pratiche rotelle per la movimentazione, e permette di cucinare diversi tipi di alimenti.

In linea di massima, questo prodotto è ideale per grigliatori tradizionalisti ma occasionali, che amano dedicarsi con cura alla cottura di carne, pesce o verdure ma che non hanno il tempo o lo spazio per un modello più “ingombrante” sotto tanti punti di vista.

Il bbq a carbonella può essere usato in un piccolo spazio verde in giardino, sul balcone o sul terrazzo di casa, perché occupa poco spazio – anche se genera relativamente molto fumo, da direzionare opportunamente per evitare di creare disagi a vicini. Alcuni modelli sono forniti di coperchio, staccabile o integrato, che serve a stabilizzare la temperatura e garantire una cottura uniforme, e in molti casi è presente anche una griglia sollevata per tenere sempre al caldo i cibi appena cotti.

Tra le varie proposte di mercato citiamo il Barbecue a carbonella Tepro Toronto 1164, disponibile su Amazon, che si caratterizza per estetica e praticità, con un piano cottura ampio e regolabile attraverso la funzionale manovella posta sul coperchio, che permette al vassoio di salire e scendere, in modo da determinare la temperatura di cottura preferita, e ruote che consentono una movimentazione agevole e sicura.

Più economico, ma non meno efficiente, è il Barbecue a carbonella Sochef G20040210 Pupo 47, uno dei classici modelli BBQ a carbone dal coperchio a sfera, che permette di controllare la temperatura della brace e di cuocere il cibo in maniera uniforme. Inoltre, il prodotto ha dimensioni compatte e peso contenuto, rivelandosi quindi facile da spostare anche per la presenza di rotelle.

Barbecue a gas, per chi preferisce la rapidità

Chi non si fa problemi ad abbandonare la tradizione e la carbonella troverà soddisfazione nella gamma di barbecue a gas, che si fanno preferire per semplicità di utilizzo e di accensione, oltre che per generale praticità e rapidità di cottura.

Tra i tanti modelli possiamo segnalare il barbecue a gas box di Eva Solo, che si dimostra un piccolo, ma efficace, grill di dimensioni pratiche (40 x 60 x 34 cm e 11 chili di peso) ma efficienti per cuocere ogni tipo di alimenti e adatte sia a un posizionamento su tavolo che a un utilizzo classico (ma con gambe vendute separatamente).

Molto interessanti anche le proposte che combinano carbone e gas e riuniscono in un solo modello i vantaggi dei due metodi di combustione (con modalità di passaggio da una versione all’altra in modo rapido e facile): è il caso di Char-Broil Gas2Coal, un BBQ ibrido che ci garantirà efficienza e praticità di riscaldamento del gas e, al tempo stesso, alimenti con l’aroma affumicato che si ottiene solo con il carbone.

Se invece l’esigenza è acquistare un BBQ piccolo e compatto con cui fare “grigliate” domestiche in assenza di spazi esterni, la soluzione è un modello elettrico, come il Pulse 1000 di Weber, che possiamo considerare quasi una vera e propria cucina. Grazie a un display digitale e a funzioni all’avanguardia (come iGrill, che permette di monitorare la temperatura interna degli alimenti con alert al raggiungimento del punto di cottura ideale), il Pulse 1000 combina una tecnologia intelligente con prestazioni digitali all’avanguardia e promette di rivoluzionare la cottura sulla griglia tradizionale.

Più semplice, ma non meno efficace, è il BBQ Tefal TG8000 Family Flavor Grill, una bistecchiera con due piani cottura separati che funge, in pratica, da strumento per la preparazione di pasti completi con cotture multiple.

Barbecue a legna, i modelli per chi griglia all’aria aperta

Chi ama lo stile americano e vuole un vero BBQ da esterno può contare sulle proposte di prodotti con funzionamento a legna e funzioni quali lo smoker grill, per un più marcato aroma affumicato che conquista ogni palato.

Uno dei modelli che offre questa opportunità si chiama Ultranatura Denver, dotato di due scomparti di combustione che permettono appunto di grigliare e affumicare con il calore diretto e indiretto, con un termometro integrato sul coperchio che agevola la regolazione e il controllo della temperatura di cottura.

È un ibrido carbone o legna il modello Festa di Cruccolini, dalle linee essenziali e pratiche, con griglia in acciaio inossidabile e sistema di raccolta grassi.

Barbecue in muratura, per chi vuole coltivare la sua passione

Non ha problemi di spazio né dubbi sulla sua passione per la griglia chi può e vuole optare per un BBQ in muratura, con cui impreziosire un angolo in giardino o in un’ampia terrazza.

Oggi molte aziende vendono kit per la realizzazione fai-da-te di questo angolo BBQ all’aperto: ad esempio, One Tower di Sunday è un modello componibile semplice da assemblare, che offre anche vari accessori in dotazione. La stessa Sunday propone anche una variante più compatta, Martinica, che però non rinuncia a un piano cottura ampio a sufficienza da ospitare un gran numero di alimenti.

Barbecue portatili, per grigliate a portata di mano

L’ultima linea di prodotti su cui ci concentriamo sono i barbecue portatili, perfetti per chi trascorre giornate all’aria aperta o ama il campeggio e non vuole rinunciare all’abitudine della griglia.

Anche in questo caso, le alternative sono tante: il modello LotusGrill G-GR-435 in versione XL può assecondare le esigenze e gli appetiti di ben 10 persone, grazie a una griglia di oltre 40 centimetri di diametro. È il design originale a caratterizzare il modello Relaxdays 10017881, che dopo l’uso si richiude facilmente a portafoglio e può essere trasportato facilmente e senza ingombri.