Soul Kitchen: cucina con l’anima

Riponete tranquillamente il vostro Rosario, non vogliamo parlarvi di cucina mistica e spirituale, ma neppure di un digiuno di pancia che sazi l’anima, Soul Kitchen è tutt’altro. Tradotto alla lettera vuol dire “Cucina dell’Anima” e si tratta  di un progetto nato nel 2010, in New Jersey. Facciamo un passo indietro e capiamo meglio.

L’organizzazione no profit (ovvero non a scopo di lucro) John Bon Jovi Soul Foundation viene fondata dal famosissimo (nonché bellissimo) cantante John Bon Jovi e sua moglie, nel 2006. Con lo scopo di portare dei veri e proprio cambiamenti positivi alle persone, ecco che tra i vari progetti dell’associazione nasce anche Soul Kitchen. “Se puoi pagare il tuo piatto lo paghi, altrimenti lavori come volontario” questa è la scuola di pensiero di questo rivoluzionario ristorante che apre le porte davvero a tutti.

jon-bon-jovi-soul-kitchen

Non c’è differenza di classe sociale o altro qui , al Soul Kitchen entrano tutti e siedono anche allo stesso tavolo. Proprio così, l’intento è quello di far conoscere le persone tra loro per creare una vera e propria community che escluda ogni tipo d’isolamento.

Circa 10 euro è il  costo del menù di tre portare che vi sarà servito. Ottimi cuochi, prodotti biologici (coltivati nell’orto del ristorante stesso) e quindi massimo rispetto per la stagionalità dell’ingrediente. Un po’ come funziona da noi per il famoso caffè sospeso, al Soul Kitchen chi può lascia un’offerta (oltre al proprio conto ovviamente) per il meno fortunato che entrerà a mangiare. Cura dell’orto, lavapiatti o cameriere per un’ora è invece ciò che potrà fare chi non ha neppure quei pochi 10 euro.

Un modo, tutto questo, per garantire un’alimentazione sana anche a chi, economicamente parlando, non potrebbe permettersela (disagiati, disoccupati e tutti quelli in difficoltà). Soul Kitchen è un progetto che guarda al futuro, che spera in una comunità più unita e meno indifferente verso chi ci sta intorno, semplicemente attraverso il cibo. Non trovate che sia qualcosa di spettacolare tutto questo?