App Conta Calorie: le migliori app da scaricare

La tecnologia sta aiutando a semplificare tanti aspetti della nostra vita, e anche il regime alimentare non fa eccezione: negli ultimi anni, infatti, sono state sviluppate tantissime app conta calorie, che possono aiutarci a ricapitolare in ogni momento l’apporto della nostra alimentazione per non rischiare di rovinare la dieta. Ovviamente, si tratta di applicazioni che possono solo supportare un piano, la cui definizione deve essere sempre affidata a un nutrizionista di professione.

Che cosa sono le app conta calorie

In genere, chi vuole provare a dimagrire deve cercare di controllare meglio l’apporto calorico e nutrizionale di ogni alimento che consuma durante il giorno: un’app conta calorie permette di semplificare questa operazione, perché consente di tener d’occhio automaticamente le calorie dei pasti e di ogni singolo cibo mangiato.

Le successive applicazioni si possono scaricare e utilizzare su diversi device connessi ad internet (smartphone, tablet, ma anche pc desktop) in modo gratuito o a pagamento (a seconda dei casi), e funzionano con vari sistemi operativi. In genere, la funzione base è calcolare in maniera più o meno precisa le calorie ingerite con un pasto o un’intera giornata alimentare.

In molti casi, però, non si limitano a questo, perché riescono anche a stimare le calorie consumate e bruciate con le varie attività svolte, fornendo un supporto preciso a chi sta cercando di modulare la propria alimentazione e le proprie attività fisiche e sportive per riacquistare e mantenere la forma.

Perché usare un’app conta calorie

Stando ad alcune rilevazioni, 19 persone su 20 sottostimano il loro reale introito calorico in maniera sensibile, orientativamente da un 20% fino ad un 50%: questo può avere gravi ripercussioni in termini di linea, perché un eccesso di calorie combinato a una scarsa attività fisica può portare al sovrappeso, e non solo.

In generale, poi, non è facile contare le calorie: è “noioso” e complesso farlo per un giorno solo, e chiaramente diventa ancora più difficoltoso farlo sul lungo periodo, da settimane a mesi.

Le app contacalorie servono proprio ad aiutarci in ogni momento a sapere quante calorie stiamo introducendo con l’alimentazione e quante ne stiamo consumando con l’attività, fisica e non, grazie alla possibilità di comunicare con altri dispositivi smart che tengono conto di ciò che “bruciamo” con corsa, camminate e altri momenti del genere.

app conta calorie

Le principali app conta calorie

Ecco quindi una carrellata delle principali applicazioni per chi vuole vincere la battaglia con la bilancia: non c’è una classifica, l’ordine è puramente quello alfabetico e non le definiamo migliori perché la tecnologia è in costante evoluzione e potrebbero presto debuttare sistemi più performanti ed efficienti.

Ad ogni modo, con queste cinque app contacalorie possiamo esser certi di riuscire nel nostro intento: stimare giorno per giorno, pasto per pasto, l’apporto calorico di ogni alimento che consumiamo.

  1. Fat Secret

Conta oltre 10 milioni di download solo su Android l’app Fat Secret, che punta su semplicità ed essenzialità anche nel design per mostrare le informazioni nutrizionali degli alimenti mangiati e rintracciare i pasti, attività e peso.

Il Contacalorie è semplice da usare e possiede vari strumenti per aiutare gli utenti a utilizzarlo con successo, come la scelta rapida per trovare le calorie e le informazioni nutritive di cibi, marche e ristoranti preferiti, lo scanner per il codice a barre o l’inserimento manuale del codice a barre del prodotto che stiamo per acquistare o consumare, il diario alimentare per pianificare e tener traccia di cosa si mangia e il diario dell’Attività fisica per tener traccia delle calorie bruciate.

  1. Melarossa la tua dieta personalizzata

L’app di Melarossa è l’ideale per chi cerca un supporto costante nella dieta, a partire dalla lista della spesa fino al conteggio di calorie e quantità di cibo da mangiare. Più che un semplice conteggio, infatti, questo sistema permette di avere accesso a un vero e proprio piano alimentare, con tanto di videoricette per preparare pasti sani e gustosi. Un potenziale “punto critico” è che queste funzioni sono disponibili solo nella versione premium, a pagamento: l’applicazione funziona gratis solo per la prima settimana di prova, superata la quale è necessario sottoscrivere un abbonamento per continuare a visualizzare la dieta “bilanciata”.

  1. MyFitnessPal

Sono già più di 50 milioni le installazioni del Conta Calorie di MyFitnessPal, veloce e facile da usare: la caratteristica principale è soprattutto il più grande database di alimenti rispetto ai competitor (oltre 6 milioni di alimenti categorizzati), che si unisce a modalità di inserimento degli alimenti e degli esercizi sorprendentemente veloce.

Affidabile e intuitivo, il sistema consente di tenere sotto controllo il peso e capire quali alimenti evitare in futuro; inoltre, aiuta a prestare attenzione non solo al “numero” delle calorie, ma anche ai valori nutrizionali degli alimenti, perché solo rispettando i limiti negli apporti di proteine, grassi e carboidrati si possono ottenere i risultati sperati con la dieta.

  1. MyNetDiary

MyNetDiary, Food Diary Tracker è una rinomata app americana (valutata al numero 1 tra le app mobile per la dieta dall’American Journal of Preventive Medicine e definita “più semplice, più veloce e complessivamente fatta meglio rispetto ai competitor” dal The New York Times) che si sta facendo conoscere e apprezzare anche in Italia nonostante lo scoglio della lingua inglese.

Ad ogni modo, è davvero facile trovare le informazioni e i dati sui quello che si mangia, anche se a volte ci possono essere dei problemi nell’inserimento manuale dei prodotti italiani.

  1. Yazio

Un ricco database di alimenti (oltre 4 milioni di referenze) e che è possibile incrementare anche manualmente in autonomia è uno dei punti di forza di Yazio, altra app capace di conquistare oltre 10 milioni di download solo su Android. A convincere gli utenti sono anche la semplicità d’uso e l’interfaccia fresca ed accattivante, oltre alle funzioni “base” di una app contacalorie che opera anche come diario alimentare.

Rispetto ai competitor, poi, ci sono due feature molto apprezzate e utili: la prima è una sorta di “calcolatrice” positiva o negativa tra l’apporto calorico ingerito e quello consumato, che aiuta a tenere sotto controllo l’andamento giornaliero. L’altra è dedicata ai “digiunatori intermittenti”, ovvero le persone che seguono il metodo di dieta chiamato digiuno intermittente: attraverso la pagina Cronologia di digiuno si accede a una panoramica delle statistiche, come lunghezza media del digiuno, ore di digiuno, serie più lunga, fondamentali per monitorare l’evoluzione del proprio comportamento alimentare.