Una limited edition speciale: Sammontana realizza il gelato al panettone

Mancano ormai meno di due mesi al Natale e, anche se lo spirito è sicuramente meno festivo rispetto a quello degli anni passati, forse c’è una notizia che può aiutare ad addolcire il nostro animo, o quanto meno il palato. Da qualche giorno infatti Sammontana ha lanciato sul mercato le nuove proposte al gusto Panettone, piccole chicche che mettono insieme due classiche passioni degli italiani.

Lo Spirito Natalizio di Sammontana

La linea della storica azienda toscana si chiama Spirito Natalizio e sin dalle confezioni evidenzia con forza il richiamo alle tipiche decorazioni delle festività di fine anno, con un netto predominio di rosso, verde e alberi di Natale stilizzati con uno spruzzo di cristalli di neve sullo sfondo.

Come accennato, Sammontana ha deciso di declinare il suo gelato al panettone in una doppia versione: Barattolino classico da circa 500 grammi (in vendita al prezzo consigliato di 3,59 euro) e una golosa torta gelato formato famiglia (che costa 5,49 euro), proposte in limited edition.

Gelato e panettone Milano nel nuovo Barattolino

Il barattolino è forse il prodotto che attrae maggiore curiosità: viene descritta come una crema gelato al gusto panettone (nella ricetta tradizionale milanese), con aggiunta di pezzetti di vero panettone, canditi e uva sultanina, così che ogni morso, in ogni momento della giornata, può farci vivere la sensazione di essere a Natale.

Sammontana Barattolino, un prodotto storico

Questa limited edition natalizia ha il compito di proseguire la tradizione del Barattolino Sammontana, il primo gelato industriale formato famiglia, inventato nel lontano 1955 e originariamente proposto in un barattolo di metallo. Come raccontano le storie industriali, è l’evoluzione del secchiello da 6 litri con cui l’azienda riforniva i bar concessionari negli anni 1950 e 1960 e oggi, a distanza di oltre mezzo secolo, continua a resistere nelle preferenze degli italiani.

Merito anche delle innovazioni di gusto apportate in questi anni, che strizzano l’occhio anche ai consumatori gourmet alla ricerca di combinazioni più complesse e originali: vanno in questa direzione la gamma Delizie (abbinamenti ricchi e golosi per un’esperienza di gusto intensa e appagante) e soprattutto le Specialità, reinterpretazioni di alcuni classici della pasticceria italiana.

E il gelato al panettone va ad aggiungersi proprio a questa famiglia, che finora ha visto la produzione delle versioni al Tiramisù tre strati, Tre cioccolati, Cremino e Ricordi della Costiera, la novità della scorsa estate, a base di crema di gelato con pezzetti di pastafrolla e note di limone.

Le torte gelato Sammontana

L’altra novità in vista del Natale è la speciale Torta gelato Spirito Natalizio, anche questa in limited edition: sulla confezione si legge che è stata creata direttamente dal Laboratorio Sammontana per “esaltare la convivialità di questo magico momento”.

Come il Barattolino, la torta è fatta con crema gelato al gusto panettone Milano e aggiunta di pezzetti di panettone, uvetta e canditi, e presenta sulla superficie delle eleganti decorazioni a forma di fiocco di neve (o anche di stella, a seconda dell’interpretazione che vogliamo dare).

Anche il comparto torte gelato di Sammontana sta vivendo una fase di restyling e attualmente propone alcuni grandi classici – St. Honorè (gelato ai gusti vaniglia e cacao, con pan di spagna e bignè ripieni), Duchessa (gelato vaniglia e cacao, croccante di mandorle, scaglie di cioccolato e granella di biscotto), Regina (gelato zabaione e cacao, granella di biscotto, variegatura al cacao e decorazione con riccioli di cioccolato) – e la novità dei sapori della costiera amalfitana, con la variante “familiare” dei Ricordi della Costiera (torta di crema gelato con pezzetti di pastafrolla e note di limone).

Non è il primo gelato al panettone!

Tutto molto goloso, non c’è dubbio, ma i veri appassionati di gelato e panettone forse non saranno stupiti della scelta di Sammontana: l’azienda empolese non è infatti la prima a puntare su questa combinazione di sapori, e già negli anni passati ci sono stati dei pionieri in questa direzione.

Il prodotto più famoso è senza dubbio quello griffato Gromgelato ispirato al panettone, si legge per la precisione sul barattolo – che ha creato una ricetta con crema d’uova di galline (allevate a terra), panna, scorzette di limone, cedro e arancia candite. Il consiglio per chi “crede davvero nel Natale” è di mangiarlo affogando “una pallina in un bicchiere di cioccolata calda e coprire con abbondante panna montata”.

Ma già nel Natale 2013 ci fu un’altra combinazione speciale tra gelato e panettone, questa volta però mettendo insieme uno specialista del dolce da forno come Maina e CremAmore, altro brand famoso per la produzione di gelati cremosi. Il risultato fu una special edition molto natalizia, con barattolino di gelato dall’avvolgente gusto panettone, arricchito da scorze di agrumi canditi e uva sultanina.