Pane alle patate senza glutine

Il pane alle patate senza glutine è il mio ultimo esperimento in fatto di lievitati gluten free. In passato ho avuto non poche difficoltà a gestire questo tipo di impasti, ma in questo caso, grazie alla fantastica farina Fioreglut di Mulino Caputo non ho avuto nessun problema e ho ottenuto immediatamente un impasto facilmente lavorabile, nonostante la morbidezza conferita alle patate. La miscela di amidi, adatta anche a chi è intollerante al lattosio, è stata calibrata sapientemente, tanto che il risultato finale è stato un pane dalla consistenza perfetta, soffice all’interno e croccantino all’esterno, saporito e dall’ottimo profumo! Potete gustarlo sia con ingredienti salati che dolci e resterà morbido anche il giorno dopo anche senza ripassarlo in forno!

Ingredienti per una pagnotta:

480 g di farina senza glutine Fioreglut Caputo
200 g di Patate
300 ml di Acqua
25 ml di olio di oliva extravergine
10 g di lievito di birra
1 cucchiaino di sale

Procedimento per preparare il pane alle patate senza glutine

Innanzitutto lessate una patata, cuocendola per circa 30 minuti in acqua bollente (testate la cottura con una forchetta prima di scolarle).

Mettete in una ciotola ampia la farina Fioreglut a fontana.
Sbriciolate il lievito al centro, quindi scioglietelo con l’acqua e iniziate ad amalgamare.
Passate la patata in uno schiacciapatate e aggiungete la purea all’impasto unendo anche il sale e l’olio. Continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Formate la pagnotta e poggiatela sulla teglia del forno rivestita di carta forno, quindi fate lievitare nel forno spento per 2 ore o fino al raddoppio del volume.
Spennellate il pane con un filo d’olio, quindi cuocete quindi per circa 40-50 minuti in forno statico preriscaldato a 200°C.
Una volta cotto, aprite leggermente lo sportello e fate raffreddare completamente nel forno spento prima di servire il vostro pane alle patate senza glutine.