Uova e colombe da prendere online per pasqua 2020: le più richieste e golose

È una Pasqua molto particolare quella che stiamo per celebrare e non c’è la solita aria di festa: non potrebbe essere altrimenti, vista la situazione emergenziale in cui si trova il nostro Paese colpito duramente dal Covid-19, che ha provocato crisi anche a vasti settori dell’economia. Una Pasqua amara, com’è stata definita, anche per il mercato di uova e colombe, che sta vivendo una grande flessione per la chiusura delle pasticcerie, anche se il commercio digitale ci consente di scegliere qualche “piccolo” capolavoro.

Pasqua amara, l’allarme di Unione Italiana Food

Sono sconfortanti i dati diffusi dalla Unione Italiana Food, l’associazione che rappresenta le principali aziende dolciarie a livello nazionale: solitamente, la produzione di uova di cioccolato e ovetti in Italia si aggira intorno alle 31 mila tonnellate di prodotto, generando un fatturato di circa 275 milioni di euro; il mercato delle colombe pasquali arriva a 23.000 tonnellate e un valore di circa 160 milioni di euro.

Questi prodotti, immancabili nelle case degli italiani a Pasqua e presenti in 7 famiglie su 10, spesso servono anche come dono per i piccoli o pensiero per parenti, ma l’impatto del virus ci sta costringendo a feste casalinghe quanto mai prima, con effetti anche su queste abitudini. In particolare, gli ordini di uova di cioccolato e colombe sono crollati e i ricavi scesi del 30 cento rispetto al solito, anche se l’online ha rappresentato un canale di vendita importante per tante aziende.

Comprare uova di Pasqua e colombe online

Nonostante la situazione, i più famosi pastry chef italiani sono riusciti a gestire le ordinazioni ricevute attraverso i loro siti web e di regalare agli acquirenti virtuali una piccola coccola, un momento dolce e spensierato. Da Nord a Sud, questi maestri pasticceri hanno creato dei veri capolavori, trasformando le classiche uova o le colombe in oggetti d’arte o, più semplicemente, in specialità dagli ingredienti sorprendenti e golosi.

Le colombe più sfiziose

Tra le tantissime colombe artigianali disponibili online, ci sono almeno due colombe speciali che hanno attratto la mia attenzione e che – confesso – ho deciso di acquistare qualche settimana fa: si tratta della colomba al limoncello di Sal De Riso e della colomba al caramello salato di Tiri 1957.

La colomba di Sal De Riso

Il pasticcere della Costa d’Amalfi ha voluto rendere omaggio alla tradizione e ai profumi tipici delle sue zone: oltre ai limoni per fare la versione al limoncello, molto appetitose sono anche le varianti alla ricotta e pere, quella Ginger (farcita zenzero candito, limone Costa d’Amalfi I.G.P e crema al limoncello), la Primavera (pesche gialle, fragoline di bosco semicandite e crema pasticcera al profumo di zagare) o la Stregata (crema alla Strega Alberti e gocce di fragole candite).

Inoltre, Sal De Riso ha deciso di donare una quota del ricavato delle vendite all’ospedale Cotugno di Napoli, al Ruggi d’Aragona di Salerno e al presidio ospedaliero Costa d’Amalfi, in prima linea contro il Covid-19, con l’obiettivo di raccogliere circa 150 mila euro.

La colomba di Tiri 1957

Anche il laboratorio della famiglia Tiri punta molto sul legame con il territorio: la versione di colomba tradizionale con copertura di glassa e mandorle è impreziosita da una pasta fragrante in cui spicca il sapore dell’Arancia staccia lucana, presidio di Slow Food. E che dire delle versioni innovative? Quest’anno la scelta è tra colomba ai frutti di bosco lucani con crema alla vaniglia, quella al cioccolato bianco e caffè e, infine, quella al caramello salato.

Uova di cioccolato creative e artistiche

Se la creatività per le Colombe riguarda necessariamente le farciture e gli ingredienti, con le uova di cioccolato la fantasia trova nuove forme di espressione! Ad esempio Ernst Knam ha realizzato un uovo a forma di Pinocchio, disponibile sia al cioccolato fondente che al latte e con naso personalizzabile tra tre livelli di lunghezza; accanto a questo, ci sono creazioni ispirate direttamente al mondo dell’arte, come quelle dedicate allo stile neo-pop di Jeffrey Koons o a quello di Pollock.

Capolavori di cioccolato

Portano la firma di Galileo Reposo le uova commercializzate da Peck, che mettono insieme tradizione e originalità: tanti fantasiosi animali e avveniristiche sculture formano questa gamma, con attenzione alle materie prime (un blend di fave di cacao equatoriali, con percentuali al 55 per cento in quelle fondenti e al 35 per cento per quelle al latte).

Si chiama invece Bigiuinott lo spettacolare uovo creato da Guido Castagna, uno dei migliori maestri italiani: pesa tre etti, ha una base di cioccolato fondente 64 per cento ed è ricoperto con il gianduiotto di Castagna, il Giuinott. Ogni uovo è realizzato a mano plasmando le forme e quindi ogni prodotto è unico e singolare, e la spedizione assicura gli aromi e i sapori naturali del cioccolato perché vengono usati speciali contenitori con ghiaccio.

Dal Piemonte arrivano anche le proposte del Torronificio Davide Barbero, che fa un largo uso delle pregiate nocciole del Piemonte Igp intere tostate e che ha realizzato per la Pasqua 2020 tantissime uova di design.

A proposito di maestri, impossibile non citare Iginio Massari, che con le sue uova iconiche va al di là delle mode: ogni creazione è dipinta a mano, con soggetti di ogni tipo per accontentare ogni fascia d’età.

È sorprendente l’Uovo di Pasqua trapuntato rosa di Bonajuto, maestro cioccolatiere di Modica: ha la base di cioccolato bianco, preparata secondo la tradizione dell’antica lavorazione a freddo, ed è impreziosito da una sorta di trapunta rosa che lo rende simile a un uovo Fabergé.

Le uova raw, per un peccato di gola più leggero

Una delle tendenze del momento è quella della pasticceria crudista gourmet, perfetta per chi segue un regime alimentare specifico ma anche per vegani o celiaci: i due rappresentanti principali sono forse Vito Cortese con il suo uovo di Pasqua Raw al burro di cacao e zucchero di cocco, declinato in cinque varianti (Bianco e nocciola con granella di nocciola, Bianco e pistacchio con granella di pistacchio, Cioccolato al latte di cocco, Fondente e Cioccolato Bianco e Lampone) e Grezzo Raw Chocolate, che invece sperimenta con il quantitativo di cioccolato (dal 65 per cento al 100 per cento senza zuccheri aggiunti).

Le uova più originali

Chiudiamo con una coppia di prodotti davvero originali e sorprendenti. Marco Colzani ha inventato un “UOVO 3D – Kit da montare”, due semplici tavolette di cioccolato fondente 70 per cento a forma di uovo, ma piane, che si devono intrecciare e montare in modalità fai-da-te per ricreare l’effetto tradizionale.

È invece letteralmente un uovo “L’OVO” di Roberto Rinaldini, lo “stilista del dolce”: pur essendo al cioccolato fondente è fatto a forma di uovo alla coque, con colori perfettamente ricreati per ingannare l’occhio e magari i parenti o gli amici a cui si sceglie di donarli.