E’ iniziato Wine&Thecity 2018

Da giovedì 3 maggio fino a venerdì 25 maggio 2018 torna a Napoli “Wine&Thecity”.

Nata nel 2008 da un’idea della giornalista Donatella Bernabò come “Fuori salone del vino” di VitignoItalia, la manifestazione è arrivata oggi alla sua undicesima edizione. Il tema quest’anno sarà dedicato al “gioco“, inteso come scoperta, divertimento, libertà espressiva, pausa creativa e voglia di stare insieme.

Wine&Thecity si reinventa praticamente ogni anno!

Palazzi storici, monumenti, cortili, giardini, ipogei millenari, atelier d’arte e design, boutique, gioiellerie, grandi alberghi, winebar e ristoranti sono circa 100 i luoghi che in queste tra settimane apriranno le porta a tutta una serie di magnifici eventi che girano intorno alla cultura e al piacere del buon vino.

E’ un’azione collettiva che mette in moto tutta la città!

La manifestazione si aprirà alle ore 10 con il Buongiorno di Wine&Thecity presso il sesto piano del Grand Hotel Parker’s. Sulla magnifica terrazza di quest’hotel, che affaccia direttamente sull’incantevole golfo, ci sarà una ricca colazione con yogurt e cereali, pane e marmellate, frutta e lievitati naturali, latte fresco e caffè, uova strapazzate e formaggi. Tra gli invitati all’evento ci sarò anche io e ne sono felicissima!

In un bellissimo clima di festa e divertimento ci saranno tantissimi incontri ai quali vale la pena partecipare:

Sempre il 3 maggio ci sarà la performance d’arte relazionale di Cesare Pietroiusti: Dioniso un Dio liquido e molteplice al Museo Hermann Nitsch. Un’esperienza collettiva in cui ad ogni espressione di un concetto si berrà un sorso di vino.

Il 4 maggio invece c’è la splendida e particolarissima degustazione al tramonto in kayak, lungo la costa di Posillipo.

 

Il 12 maggio ci sarà una giornata di mare, sport, vela e vino con la Lega Navale di Napoli.

 

Il 14 maggio c’è un inedito talk cooking show che vede protagonisti lo chef Gennaro Esposito, due Stelle Michelin, e la pasta De Cecco, main partner di Wine&Thecity 2018, a Palazzo San Teodoro.

 

Il 5, 18 e 19 maggio sulle Scale di Chiaia si potrà assistere a performance ed azioni d’arte.

 

Il 21 maggio nel Palazzo Spinelli di Tarsia che ospita l’Associazione Shozo Shimamoto, arriverà la raffinata cucina di Francesco Sposito, Due Stelle Michelin di Taverna Estia, per 50 ospiti.

 

Il 22 maggio Gianni Valentino presenterà giochi, musica e reading nel Cortile di Palazzo Marigliano.

 

Il gran finale del 25 maggio sarà invece realizzato con con la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee con Dj Cerchietto in consolle, video proiezioni On/Off the wall e Bandarotta Bagnoli in concerto presso il Museo Madre.

Oltre al Comune di Napoli ed alla I Municipalità, quest’anno hanno sostengono Wine&Thecity i partner Aeroporto Internazionale di Napoli, Kimbo, Latte Berna, Pasta De Cecco e Sky, Arysta, Grimaldi Lines, Mazda – INAUTO e Molino Caputo.

 

Il vino resta sempre il filo in grado di unire persone ed avvenimenti.