Dove mangiare sul lago di Garda: i migliori ristoranti con vista

Il Lago di Garda è il bacino d’acqua dolce più grande d’Italia, suddiviso in tre regioni (Veneto, Lombardia e Trentino), e attrae nel complesso 12 milioni di turisti all’anno grazie a sponde su cui sorgono borghi incantevoli, castelli, musei e antichi monumenti che permettono di immergersi nella storia, la cultura e l’arte del passato, ma anche grazie a un’offerta ricettiva di alto livello. In questa zona infatti è possibile trovare tanti ristoranti con terrazze, giardini e déhors vista lago, dove gustare ottimi pasti in uno scenario dall’atmosfera unica.

Cosa e dove mangiare sul lago di Garda

Le zone del lago di Garda sono una meta eccezionale per i turisti perché permettono di vivere esperienze molto diversificate: il territorio è vario, ci sono spiagge attrezzate, le montagne sono a portata di mano o di escursione, ma è possibile anche concedersi semplici passeggiate sul lago, visitare i borghi medievali sopravvissuti al tempo, accedere ai sontuosi giardini delle ville storiche a picco sull’acqua.

E poi c’è l’offerta gastronomica: i ristoranti sul lago di Garda, sia con vista sullo specchio d’acqua che in località più tranquille nell’entroterra, sono abbondanti in quasi tutte le cittadine, e accolgono ogni tipo di cliente (e di budget) suddividendosi nella tipica trattoria italiana, l’agriturismo tradizionale, pizzerie, ma anche i ristoranti classici e stellati.

Per selezionare i migliori ristoranti sul lago di Garda ci siamo fatti guidare dalla vicinanza all’acqua e dalla possibilità di unire qualità dei piatti a una vista mozzafiato, ma anche al rispetto delle tradizioni gastronomiche della zona e alla cucina locale con pesce di lago e piatti tipici, fatti con materie prime fresche e buone.

Migliori ristoranti lago di Garda

In quest’area non mancano esempi di eccellenza, e basta guardare i riconoscimenti assegnati dalla Guida Michelin ai ristoranti sul lago di Garda: qui troviamo un ristorante premiato con due stelle (Villa Feltrinelli a Gargnano sul Garda) e una schiera di tanti locali degni di una stella (ad esempio La Veranda del Color a Bardolino, Vecchia Malcesine a Malcesine, La Rucola 2.0 a Sirmione, Esplanade a Desenzano del Garda, Capriccio a Manerba del Garda, La Tortuga a Gargnano e Lido 84 a Gardone Riviera), per citare solo quelli che sorgono nelle più immediate vicinanze delle sponde del lago.

lago di garda ristorante

Ristoranti sul lago di Garda con vista

Con il nostro elenco cerchiamo quindi di presentare alcuni dei migliori ristoranti dove mangiare sul lago di Garda, per entrare in contatto con un territorio affascinante e accogliente.

  1. Villa Feltrinelli – Gargnano

Un lussuoso ristorante bistellato, con servizio eccellente e cucina di alta classe, ospitato in una villa sontuosa all’interno di un parco di 80mila metri quadri sulla sponda bresciana del Lago di Garda. Ideale per una cena di lusso, il menu dello chef Stefano Baiocco offre una vera esperienza sensoriale e regala emozioni uniche.

  1. Lido 84 – Gardone Riviera (BS)

È spesso considerato il più sottovalutato ristorante italiano (almeno da Michelin, che continua ad assegnare solo una stella ai fratelli Camanini, mentre per World’s 50 Best Restaurant 2021 è stato il migliore nel Belpaese), e accoglie gourmet e appassionati con una cucina essenziale, legata alla tradizione ma con tanti accenni di modernità, come nell’emblematico piatto dei rigatoni cacio e pepe in vescica, che già citavamo come uno dei piatti più importanti del decennio scorso.

  1. Esplanade – Desenzano del Garda (BS)

Meta amata dai gourmet che vogliono mangiare all’aperto guardando il lago, offre un assaggio di tipica cucina di lago ma anche spunti dal mare, con materia prima selezionata e attenzione anche alla diversificazione dell’offerta (non manca, ad esempio, il menu vegetariano).

  1. Casa Leali – Puegnago del Garda (BS)

I fratelli Andrea e Marco Leali hanno ristrutturato una casa colonica del Quattrocento, immersa negli ulivi, rendendola nuova meta ambita da chi vuole scoprire una cucina che guarda al mondo e al territorio, usa tecniche innovative e accostamenti originali per esaltare al meglio la tradizione locale – in chiave contemporanea – e piatti italiani senza confini regionali.

  1. Il Fagiano del Grand Hotel Fasano – Gardone Riviera (BS)

Un menu che abbraccia l’Italia, la Francia, con qualche ispirazione asiatica, è quello che attende gli ospiti di questo ristorante che sorge all’interno del Grand Hotel Fasano, lussuosa residenza di caccia della famiglia imperiale austriaca nel 1888 a Gardone Riviera, che offre anche una spettacolare terrazza vista lago.

  1. Villa Giulia – Gargnano (BS)

Cucina tipica italiana con una vista mozzafiato sul lago: bastano queste poche parole a presentare questo ristorante, posizionato all’interno di un hotel quattro stelle e molto curato, guidato dal pugliese Maurizio Bufi che si distingue per il suo stile minimalista e raffinato.

  1. Tancredi – Sirmione (BS)

Lo chef Roberto Stefani è stato allievo di Gualtiero Marchesi e ha collaborato a lungo con Antonio Guida, e oggi accoglie gli ospiti in un ristorante in stile minimal, tutto vetrato, con una cucina prevalentemente di pesce, non è strettamente legata al territorio, con grande equilibrio e senza disdegnare tocchi d’importazione.

  1. Capriccio – Manerba del Garda (BS)

Il ristorante gestito da Giuliana Germiniasi e da sua figlia Francesca Tassi conquista prima gli occhi, grazie all’enorme terrazza esterna con vista sull’intera Valtenesi e il basso Garda, e poi cattura il palato: la cucina è rispettosa dei canoni storici (golosità, abbondanza ed eleganza), predilige le pietanze di pesci e crostacei e offre un’esperienza da provare.

  1. Senso Lake Garda – Limone (BS)

Dopo le stelle conquistate a Trento e Rovereto, Alfio Ghezzi ha deciso di spostarsi in questo locale fine dining all’interno di un hotel cinque stelle, in posizione incantevole: il suo menu è letteralmente un “omaggio al Garda” (come da nome di uno dei percorsi di degustazione), con piatti equilibrati, molto attenti alla stagionalità degli ingredienti e ampio spazio agli elementi vegetali.

  1. Regio Patio del Regina Adelaide Hotel – Garda (VR)

Il regno di Andrea Costantini (considerato da Bruno Barbieri “uno dei suoi migliori allievi di sempre”) si trova all’interno di uno degli hotel storici della cittadina che dà il nome al lago e permette di cenare nel patio Liberty vista lago, affacciato su un giardino a pochi metri dall’acqua. La cucina è leggera e gustosa, con un menu vario basato sulla cucina italiana contemporanea e su reinterpretazioni dei piatti tipici del Lago di Garda con sapori amplificati dalla rigorosa freschezza degli ingredienti.

  1. Vecchia Malcesine – Malcesine (VR)

Si trova nello splendido borgo medievale di Malcesine, in provincia di Verona, questo bel locale moderno e curato, con meravigliosa terrazza vista lago; oltre ai menu degustazione (dove vien fuori tutto l’estro dello chef Leandro Luppi, capace di usare al meglio gli ingredienti tipici del lago, non solo pesce), da provare sono anche i grandi classici presenti nel menu alla carta, come la famosa Carbonara di lago.

  1. Qb DuePuntoZero, Salò (BS)

Piatti “semplici, diretti e gustosi”: è questa la promessa di Alberto Bertani, patron chef del ristorante con bel dehors sul lungolago che fa largo uso dei prodotti del territorio, valorizzando anche quelli meno noti come il cappero di Gargnano – a cui è dedicato un intero menu degustazione e che compare anche nel dessert signature, Gargnano Amore Mio, una frolla al caramello salato ai capperi, cremoso al limone e cioccolato bianco e chantilly al mascarpone.

  1. La Terrazza, Torbole sul Garda (TN)

Incastonato sulla sponda trentina del lago di Garda, il ristorante La Terrazza permette di gustare un ottimo pasto a pochi metri dall’acqua: il menu è fortemente caratterizzato da piatti a base di pesce di lago e di prodotti tipici del territorio, con tante interpretazioni delle specialità locali.

[fbcommentssync]