Il Capodanno del Mugnaio 2018

Lunedì 25 giugno è Capodanno, il Capodanno del Mugnaio.

Perché se è’ vero che il grano viene macinato tutto l’anno, per la raccolta c’è un periodo ben preciso che, in Italia coincide con una data che va da metà a fine giugno, in base alle condizioni climatiche.

Nella tradizione contadina, per chi non lo sapesse, i raccolti sono sempre seguiti da grandi festeggiamenti. Accade per la bacchiatura, la vendemmia ed anche la mietitura, dove vere e proprie cerimonie si organizzano come una sorta di ringraziamento.

Anche Mulino Caputo festeggia!

Il noto mulino di Napoli, l’unico ad essere rimasto attivo in città, festeggia il successo del “grano nostrum“. Il grano nostrum, considerato l’eccellenza per i professionisti dell’Arte Bianca nel mondo, proviene dal Campo Caputo che di anno in anno si estende sempre più. Per l’annata 2018/2019 si spera di poter arrivare al raggiungimento di 3mila ettari di coltivazioni dedicate unicamente alle colture di grano tenero “grano nostrum”. Il campo in cui cresce questo grano è nato grazie alla condivisione degli stessi valori con la Green Farm di Michele Mennino (l’azienda campana specializzata nell’assistenza agli agricoltori) e dove il vero successo arriva grazie al costante monitoraggio.

Si perchè qui si semina, si raccoglie e si provvede allo stoccaggio dei grani campani e locali di rilevanza nazionale, con particolare cura ed attenzione. In questo modo si è realmente in grado di assicurare, ad artigiani e consumatori, un prodotto di vera eccellenza.

E non poteva essere diversamente visto che Mulino Caputo, da ben tre generazioni, si occupa di cercare materie prime di alta qualità e di lavorarle attraverso tecniche tradizionali che consentano di portare in tavola prodotti di altissima qualità. A riguardo Antimo Caputo (l’amministratore delegato di Mulino Caputo) ha infatti dichiarato che “Una delle nostre priorità è il rispetto della tradizione nella quale si inseriscono le continue innovazioni che applichiamo per garantire al consumatore prodotti di altissima qualità”.
Il tutto è partito in collaborazione con il più grande Consorzio Agrario del Sud, ovvero quello di Latina, specializzato nel comparto del tenero e scelto da Mulino Caputo per la realizzazione delle sue farine.

Insomma, è con vero piacere che lunedì 25 giugno 2018 festeggerò il Capodanno del Mugnaio presso l’Azienda D’Amore Francesco c/da Santa Lucia Frignano, in provincia di Caserta.

Sarà una vera e propria festa con canti, balli e soprattutto ci saranno pizzaioli noti come Gino Sorbillo, Davide Civitiello e Teresa Iorio, che sforneranno pizze per tutti gli ospiti.

Non vedo l’ora di partecipare al mio primo capodanno del mugnaio e chissà che non mi piaccia anche di più del classico Capodanno che conosciamo tutti 😉