Serie tv e show per chi ama la cucina su Netflix: tutti da vedere sul divano

Meno male c’è Internet! Queste settimane di reclusione in casa stanno mettendo alla dura prova il nostro umore e la nostra resistenza, ma grazie alla tecnologia e alla Rete abbiamo almeno qualche occasione per distrarci e far passare qualche ora in relax. Non parliamo solo delle videochiamate con Whatsapp o delle dirette Instagram per sentirci vicini ai nostri cari e amici, ma anche di Netflix e dei suoi show: abbiamo selezionato quelli dedicati alla cucina e al food, tutti da vedere!

I food show di Netflix

La cucina è un ottimo passatempo nel periodo di lockdown, ma non è sempre possibile mettersi ai fornelli, non tutti amano farlo e a volte è stancante continuare a ricettare senza sosta (soprattutto perché poi dopo bisogna pulire fornelli e attrezzi e sistemare tutto!): con i food show sulla nota piattaforma digitale di streaming, invece, possiamo sedersi sul divano, in poltrona o direttamente a letto e semplicemente rilassarci e divertirci.

Tra docu-serie e cooking show, questi programmi ci faranno fare un salto nel mondo della gastronomia, ci daranno tanti spunti innovativi (da applicare poi alle nostre preparazioni) e daranno occasione a chi magari non è ancora coinvolto di appassionarsi alla cucina, agli ingredienti e ai racconti di persone di tutto il mondo, scoprendo nuovi luoghi, tradizioni e curiosità che probabilmente mai avremmo immaginato.

Le proposte per la primavera 2020

E dunque, vediamo da vicino quali sono le proposte di Netflix a tema food per la primavera 2020 appena iniziata, con le nuove stagioni di serie amate e visualizzate accompagnate da tante novità che conquisteranno gli occhi e i palati degli utenti, come The Chef Show, Ugly Delicious o Restaurants on the Edge, che ci consentiranno anche di fare dei viaggi virtuali in attesa di poter davvero chiudere i bagagli e partire per una vacanza.

The Chef Show (tre stagioni)

Galetto fu il cinema: è sul set di Chef – La ricetta perfetta (film del 2014) che si incontrano per la prima volta Jon Favreau e Roy Choi: il primo è regista, sceneggiatore e attore (di quel film, ma anche di tantissimi altri), mentre il secondo è lo chef coreano-americano che ha “inventato” il movimento dei gourmet food truck, che Favreau coinvolge come mentore per il suo progetto.

Da allora, la coppia funziona e ha realizzato questa divertente e originale serie, giunta alla terza stagione, in cui esplorano il mondo della gastronomia dentro e fuori le cucine con cuochi e amici famosi: a far loro compagnia ci sono personalità del calibro di Sam Raimi (regista di Spiderman e de La Casa), Gwyneth Paltrow (diretta da Favreau nei film di Iron Man), gli Avengers Robert Downey Jr. e Tom Holland (Favreau ha interpretato Hoppy Hogan, spalla di Iron Man e del nuovo Spiderman), mentre tra le location più particolari c’è sicuramente lo Skywalker Ranch di George Lucas.

Ugly Delicious (2 stagioni)

Nuovi episodi in arrivo anche per la serie con David Chang, il fondatore della catena di ristoranti Momofuku che ha fatto incetta di premi e riconoscimenti nel corso degli anni. Dopo il successo della prima stagione, il format ritorna con nuove puntate in cui la star dei fornelli David Chang avvia una sfiziosa caccia gastronomica tra culture diverse alla ricerca del cibo più buono del mondo, ospitando amici e colleghi con cui parla non solo di cibo, ma anche di argomenti più ampi e del suo privato. Ad esempio, ha raccontato di quanto sia cambiato il suo approccio alla vita, alla coppia e alla cucina dopo la nascita del primo figlio, e già nella prima puntata lo vedremo proprio all’opera con il cibo per bambini, prima di tornare a dedicarsi alle cucine di tutto il mondo.

Restaurants on the Edge (1 stagione)

Ha invece debuttato a fine febbraio Restaurants on the Edge, in italiano intitolato Sull’orlo del successo, che riprende un po’ il format di Cucine da Incubo: ogni puntata, un team di tre esperti del mondo food è chiamato a intervenire per salvare i ristoranti che sono in bilico (anche in senso fisico, perché si tratta di locali con spettacolari vedute mozzafiato che sono davvero “on the edge”), offrendo la propria consulenza specifica nella materia.

La squadra è formata dal ristoratore Nick Liberato, dalla designer Karin Bohn e dallo chef Dennis Prescott, che viaggiano in varie parti del mondo per rendere il menu di questi ristoranti degni della vista che offrono, riallacciando i legami con la cultura dei territori che li ospitano

Chef’s table (6 stagioni)

Se non avete mai visto questa serie è il momento di recuperarla! Il titolo fa riferimento al tavolo dello chef, quello preparato nella cucina (e non in sala) e riservato a vip o ospiti particolari, con cui lo chef si intrattiene per spiegare i segreti di piatti e preparazioni. Questa filosofia viene trasportata in video, con puntate che ci mostrano l’arte della cucina in modo elegante e ci fanno entrare nei ristoranti più famosi del mondo: il primo episodio in assoluto ha visto come protagonista Massimo Bottura (e chi, se non il miglior chef al mondo?), ma ci sono davvero esponenti di ogni gastronomia e località.

Rotten (2 stagioni)

Chiudiamo con qualcosa di diverso: Rotten non è un programma di intrattenimento sul mondo food, ma una docuserie che indaga sul lato nascosto, e spesso brutto e illegale, che riguarda il cibo, trattando temi delicati come il racket degli avocado, frodi alimentari e storture della catena produttiva di ciò che mangiamo.