Il nuovo programma della Clerici: ecco svelato il mistero, ce ne parlerà?

Sono settimane intense in casa Rai per il rinnovo dei palinsesti in vista della stagione autunnale, presentati ufficialmente lo scorso 16 luglio: tra le tante notizie ci sono anche alcune conferme sulla prossima programmazione a tema food della rete ammiraglia, da cui “sparisce” La Prova del Cuoco per fare posto a un nuovo show condotto da Antonella Clerici.

Addio a La prova del Cuoco, ritorna la Clerici

Assume quindi carattere definitivo lo scenario che avevamo descritto solo qualche tempo fa, sulla scia delle sempre più insistenti voci sulla chiusura del più longevo food show italiano e su un “ridimensionamento” della visibilità di Elisa Isoardi, a tutto favore di un grande ritorno di Antonella Clerici.

Alla storica conduttrice de La Prova del Cuoco, quindi, è affidato ora un nuovo compito: risollevare gli ascolti di Rai 1 nella fascia oraria di mezzogiorno con il suo nuovo programma e non far rimpiangere il passato (che comunque si era avviato a un lento declino, con audience bassa e poco appeal, a dimostrazione di un ciclo ormai terminato).

Il nuovo programma di Antonella Clerici

Il nome dello show sarà “È sempre mezzogiorno” ed è inserito nei palinsesti di Rai 1 a partire dal prossimo 7 settembre, in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 13.30, esattamente la stessa fascia oraria della vecchia Prova del Cuoco.

Rispetto alle primissime indiscrezioni di inizio giugno, quindi, è cambiato il nome dello show e anche (leggermente) il format, ma soprattutto non è stato possibile adottare la location che Antonella Clerici aveva in mente, ovvero la sua vera casa nel bosco, la splendida villa di Arquata Scrivia dove la conduttrice si è trasferita per amore del compagno, Vittorio Garrone.

Collegamento con la casa di Antonella Clerici

Ad ogni modo, ci sarà comunque uno spazio con “la casa nel bosco” della Clerici: come anticipato da una nota stampa, infatti, il programma prevede un collegamento live giornaliero con Arquata, trasmesso su uno speciale muro di led a forma di emiciclo che è al centro della scenografia.

In ogni puntata, Antonella userà la frase rituale “Vediamo cosa succede nel bosco” per lanciare il collegamento, mostrando quindi immagini live suggestive, curiose e poetiche della vita nel bosco che circonda la sua tenuta di campagna e che per lei ormai è irrinunciabile. Lo stesso muro di led, poi, servirà anche per mettere in contatto Antonella con il pubblico e i suoi ospiti.

Come sarà È sempre mezzogiorno

Stando alle dichiarazioni fornite dalla Rai, È sempre mezzogiorno sarà un programma che usa la cucina come contesto in cui parlare di attualità con alcuni ospiti fissi e altri VIP invitati puntata per puntata, raccontando in diretta cosa succede in tutta Italia e portando in scena le storie di provincia e di “un Paese che si muove, chiacchiera, fa la spesa, vive a contatto con la natura, fino al momento di mettersi a tavola”.

L’obiettivo è cercare di raccontare aspetti meno “immediati” della cucina, guardare al cibo con un approccio diverso, più lento e meno frenetico, e traportare pubblico e ospiti “in un nuovo mondo, fatto di genuinità, amore per la campagna, un’attenzione particolare per il territorio italiano e i suoi prodotti, un contatto diretto e più costante con i suoi spettatori e con la provincia”.

La natura entra nello studio TV

Il muro di led, una soluzione contemporanea e di grande effetto visivo, servirà a portare per la prima volta la natura in uno studio televisivo in maniera originale, e soprattutto permetterà alla Clerici di tenere vicino un piccolo pezzo del luogo che ama, da condividere con tutti gli spettatori.

Lo stesso emiciclo avvolgerà, come un abbraccio, l’ambiente costruito per la scenografia, che riproduce una cucina di campagna, caratterizzata da una tavola – “luogo di aggregazione e condivisione finale del cibo” – e da un grande spazio cooking, con fornelli e frigo, a cui si aggiunge un nuovo spazio dedicato all’orto.

E c’è anche un’altra novità dal sapore “antico”: la Clerici infatti ha voluto fortemente ripristinare i classici collegamenti telefonici con cui abilitare dei giochi riservati agli spettatori a casa, un modo per interagire in prima persona con i suoi telespettatori e per coinvolgerli ancora più direttamente nello show e nelle tematiche trattate.

Non resta che aspettare il 7 settembre

Il format dello show prevede quindi momenti di preparazione di ricette, chiacchiere, collegamenti con la natura e giochi; al termine di queste fasi, e in chiusura di puntata, Antonella e i suoi amici si congederanno augurando buon appetito alle famiglie italiane

Insomma, ci sono tutte le premesse per uno show in grado di conquistare il pubblico, che potrebbe essere interessato a un programma che parli di natura, di prodotti alimentari a km zero, ricette e piatti sfiziosi nella maniera cordiale e familiare tipica di Antonella Clerici.

Da parte sua, la conduttrice ha già ammesso di essere molto emozionata per questa nuova avventura, che sono “almeno due anni che penso a questo programma, da quando mi sono trasferita in Piemonte” e di non vedere l’ora di mostrare “gli animali, la natura, i fornelli e qualche chiacchierata”, perché “è questo quello che so fare”, condividere con gli italiani “la casa e la vita che vi scorre dentro”.