Il ritorno della Clerici: “La prova del Cuoco” dirà addio alla Isoardi tornando alle sue radici

Sembravano solo voci di corridoio, notizie e indiscrezioni senza fondamento, e invece a quanto pare c’era molto di più: come dicevamo già nell’articolo sui programmi televisivi a tema food in Italia, dopo 20 anni di onorata carriera e successi sta per calare il sipario su La Prova del Cuoco di Rai1!

Addio a La Prova del Cuoco?

È da qualche settimana che si rincorrono rumors sul destino del più longevo food show italiano, da quando il noto sito Dagospia aveva anticipato la cancellazione del programma attualmente condotto da Elisa Isoardi e il probabile lancio di un nuovo format affidato ad Antonella Clerici. Ovvero, la prima – e indimenticata – padrona di casa delle cucine di Rai1 dove per 20 anni si sono alternati chef e concorrenti, suddivisi tra Peperone Verde e Pomodoro Rosso.

La storia del programma italiano

Basato sul format britannico Ready Steady Cook, La Prova del Cuoco ha debuttato sulla prima rete della tv di Stato nazionale il 2 ottobre 2000 con la conduzione affidata ad Antonella Clerici. Per le prime due edizioni si colloca nella fascia oraria che va dalle 11:40 alle 12:35, mentre dal 2002 il programma inizia alle 12 e termina verso le 13.30.

Per ben 8 anni, dal 2000 al dicembre 2008, la conduttrice resta sempre Antonella Clerici, che conquista consensi di audience e di critica, diventando la beniamina di tutto il pubblico, che inizia a seguire in modo trasversale la trasmissione: donne e uomini di ogni età, dalle fasce più anziane ai bambini (attratti dal tono scanzonato e dall’uso di canzoni di successo dello Zecchino d’Oro che caratterizzano alcuni momenti dello show), si appassionano ai temi di cucina e imparano nuove ricette, guidati dai tanti chef che partecipano come ospiti o concorrenti in gara e dalle lezioni di Anna Moroni o Beppe Bigazzi e altri volti che diventano familiari e amati in tutta Italia.

La prima querelle tra Antonella Clerici ed Elisa Isoardi

Nel 2008 c’è il primo momento di svolta per La Prova del Cuoco: Antonella Clerici, incinta, deve necessariamente lasciare la conduzione, che la Rete decide di affidare alla giovane Elisa Isoardi, che si fa largo e si fa notare (almeno dai vertici aziendali). E così, quella che doveva essere una sostituzione temporanea per consentire alla Clerici di concludere la gravidanza con serenità si prolunga per ben due stagioni, provocando le lamentele della stessa Antonella e la reazione popolare, che richiede a gran voce il suo ritorno.

Nei due anni di conduzione, infatti, Elisa Isoardi non è riuscita a scaldare i cuori delle persone, che ne hanno spesso criticato l’atteggiamento molto costruito e quasi distaccato dalla cucina e dai temi gastronomici, mentre invece l’approccio della Clerici è sempre apparso più genuino, naturale e interessato.

Il ritorno di Antonella Clerici alla guida

Finalmente, nel settembre 2010 tutto torna alla normalità e Antonellina riprende la guida del programma, rendendo lo show sempre più popolare e amato: sarà così fino al primo giugno 2018, quando abbandonerà definitivamente le cucine di Rai1, ufficialmente per poter stare più vicina alla famiglia dopo il recente trasferimento in Piemonte.

Nel secondo periodo di conduzione della Clerici non sono certo mancate polemiche – su tutte, quella che ha portato all’allontanamento di Beppe Bigazzi – ma il programma ha mantenuto il suo zoccolo duro di fan e di audience, venuti a mancare quando è subentrata Elisa Isoardi.

Il ritorno di Isoardi e la cancellazione

Dal 10 settembre 2018 comincia ufficialmente l’era Isoardi a La Prova del Cuoco e subito si notano i primi cambiamenti, mal recepiti dal pubblico: addio ad Anna Moroni (poi passata alla concorrenza su Rete4) e ad alcuni storici chef, cambio di scenografia, nuovi co-conduttori che appaiono poco telegenici e (anche loro!) a disagio nel mondo delle cucine e così via.

Nonostante queste difficoltà, lo show prosegue in maniera regolare fino all’arrivo del Coronavirus, quando subisce il primo, storico stop dopo 20 anni di prosecuzione ininterrotta: dal 13 marzo 2020, infatti, la dirigenza della Rai e la produzione decidono di sospendere temporaneamente il programma, che tornerà live solo il 25 maggio, ben dopo altre trasmissioni televisive.

Sono i primi segnali che confermano le indiscrezioni che intanto trapelano e che parlano in maniera sempre più insistente della vicina cancellazione de La Prova del Cuoco, che non dovrebbe essere confermata nel prossimo palinsesto di Rai1 al termine dell’attuale stagione, che si completerà a fine giugno.

 

Un nuovo programma per Antonella Clerici al posto de La Prova del Cuoco

Per chiudere il cerchio della querelle tra le due prime donne della fascia dell’ora di pranzo, sembra che la Rai abbia ben chiaro in mente il nuovo programma che andrà a sostituire La Prova del Cuoco: si potrebbe chiamare “La casa nel bosco” ed essere ambientato nello splendido scenario di casa Clerici ad Arquata Scrivi, immersa nei boschi piemontesi.

Pare infatti che Antonella Clerici sia ben pronta a tornare in pista – pardon, in video – aprendo le porte della sua villa e proponendo un nuovo show culinario, che potrebbe in qualche modo richiamare a quanto fatto dalla conduttrice sui social durante il lockdown, sempre intenta a cucinare, con diverse incursioni anche in altri programmi Rai.

Se, come dice un vecchio proverbio quanto mai azzeccato visto il tema culinario, “la vendetta è un piatto che va servito freddo”, per Antonella Clerici è arrivata il momento di gustarla: con una sola mossa, riuscirà a riprendersi la fascia oraria preferita su Rai1 – togliendola alla nemica Isoardi (che probabilmente sarà “ricollocata” in un altro programma) – e potrà fare tv senza lasciare e trascurare la sua famiglia, come aveva promesso.