Come scegliere il menu di matrimonio: classico o innovativo?

Pronti per convolare a nozze? Una volta fissata la data e aperte le danze dell’organizzazione entrerete in un vortice di appuntamenti, scadenze, visite e ripensamenti. Niente paura, tante cose da fare ma il divertimento è assicurato. C’è chi per affrontare il tutto sceglie l’esperienza di una wedding planner e chi preferisce fare tutto da sola, costruendo pezzetto dopo pezzetto il matrimonio dei propri sogni. Tra le tante cose da affrontare e scelte da prendere ce n’è una molto importante, una domanda di fronte la quale molte coppie di futuri sposi si sentono un po’ spaesati: come scegliere il menu di matrimonio?

Menu di nozze, passa di qui il successo del giorno più bello della vita

Certo, in un giorno così speciale il cibo non è tutto. Ma il menu di matrimonio è uno dei pilastri per decretare il successo o l’insuccesso di una giornata tanto speciale. Tra la ricerca di novità e la voglia di qualità, tutti gli sposi alle prese con l’organizzazione del giorno perfetto si ritrovano alle prese con la fatidica domanda: carne o pesce? E ancora, menu classico o variazioni sul tema? Meglio rassicurare o stupire? Sushi o risotto? Sembra semplice ma questa scelta apre davvero a tantissimi dubbi. Per fortuna, nella maggior parte dei casi, le sale da ricevimento e i ristoranti che ospitano spesso cerimonie di nozze riescono a guidare al meglio gli sposi nella scelta.

Menu matrimonio, qualche consiglio

La prima cosa di cui tenere conto non è affatto il numero di portate ma la loro qualità. Gli ospiti saranno positivamente colpiti dalla qualità del cibo non dalla sua quantità e fondamentale, poi, è il servizio. Tempi giusti tra una portata e l’altra, senza attese estenuanti o al contrario ritmi frenetici, saranno determinanti nel decretare il successo di questa festa speciale, da ricordare per tutta la vita. Una delle considerazioni da non sottovalutare, poi, è quella relativa alle possibili allergie o intolleranze degli ospiti, così come la possibilità che tra i nostri amici chiamati a condividere il nostro giorno più bello ci sia qualcuno che ha adottato un’alimentazione vegetariana o vegana. Ecco, quindi, la necessità di dotarsi in fretta di un piano B, ma niente paura. Anche su questo, oggi, i ristoranti sapranno indicarvi in tempi brevi le migliori soluzioni. Pesce o carne? Molto, in questa direzione, fa la location scelta per l’evento. In riva al mare sarebbe preferibile un menu a base di pesce, più leggero e fresco. In un castello arroccato sui monti perché rinunciare a un gustoso menu di carne? Attenzione, poi, al periodo scelto per le nozze. Alcuni alimenti sono legati alla stagionalità ed è sempre preferibile portare in tavola cibi freschi, di stagione.

Menu di matrimonio esempi

Siamo entrati da poco nella stagione autunnale, le spose che hanno scelto l’atmosfera natalizia per coronare il loro sogno d’amore sono in fibrillazione. Cosa e come realizzare il miglior menu di matrimonio per far contenti tutti? E torniamo al nostro quesito menu a base di pesce per matrimonio o menu di carne per matrimonio? Una distinzione troppo netta che può essere semplicemente e rapidamente superata dall’incontro di gusti diversi. Per un matrimonio invernale, ad esempio, è perfetto un buffet che tenga insieme l’angolo ei salumi e quello delle ricchezze del mare, a partire dalle ostriche. Il buffet può far incontrare il ricco gusto di polenta e baccalà mantecato con quello delicato di gamberi in salsa aurora in coppa Martini. Il primo piatto, invece, porta in tavola l’eleganza di un risotto mantecato con pere e taleggio, crespelle delicate con radicchio e provola affumicata. La delicatezza arriva con un agrodolce maialino arrosto con salsa alle mele e bacche di ginepro, il tutto affiancato da purea di patate. Gusti, sapori, incontri caratterizzati da raffinatezza ed eleganza, perfetti per una cerimonia di nozze, indicati per sorprendere gli ospiti più esigenti.

Menu a km zero

E’ sempre più forte, anche tra gli sposi, l’attenzione alla filosofia del KM zero. La provenienza dei prodotti fa sempre più la differenza e diventa, molto spesso, sinonimo di qualità. I prodotti genuini e di stagione stanno conoscendo un periodo di grande successo, per fortuna, anche alla capacità di nuove generazioni di chef di reinventarli e riscriverli in chiavi sempre nuove e sempre più eleganti. Spazio a mouse di bufala con miele biologico e noci o a un piatto di mezze maniche con baccalà, patate e pesto di basilico. Alla fantasia degli chef non c’è limite e alla qualità degli ingredienti nemmeno. Sono sempre più numerosi i servizi di catering e i ristoranti che ampliano la loro offerta per gli sposi con questo particolare servizio, proprio a indicare un’attenzione crescente da parte delle persone per la qualità e la provenienza degli alimenti. Passa anche da qui il successo di un menu di matrimonio indimenticabile, un ricordo indelebile nella mente degli invitati, proprio come la bomboniera.