Tutti i modi per usare le foglie in cucina

Sentir parlare di “foglie in cucina” può sembrare un po’ strano, è vero? Eppure le utilizziamo quasi tutti i giorni, arricchendo le nostre ricette con del profumatissimo basilico, un po’ di prezzemolo, del rosmarino oppure qualche fogliolina di menta.

Queste però sono solo una piccola parte delle foglie che è possibile utilizzare in cucina!

Per esaltare il sapore, per decorare o per farne l’ingrediente principale di una preparazione, le foglie di limone, di alloro, cavolo, vite e curry, ad esempio, sono perfette!

Eppure nella maggior parte dei casi vengono cestinate e sono davvero pochissime le persone che le utilizzano. Come mai? Non tutti ne conoscono il potenziale in cucina.

Se anche voi ne siete all’oscuro oggi è il vostro giorno fortunato, vi sveliamo in che modo potrete utilizzarle nelle prossime ricette!

Foglie in Cucina

Abbiamo accennato delle foglie di limone, alloro, cavolo, vite e curry, vediamo quindi nel dettaglio come utilizzare ognuna di queste:

 

Foglie di Limone

Così come la buccia, anche le foglie del limone sprigionano un piacevolissimo aroma. Possono essere tritate oppure impiegate intere, accostate ai latticini, avvolte intorno al pesce, ai crostacei oppure utilizzate per aromatizzare dolci. La loro estrema versatilità le rende ottime nei piatti salati così come in quelli dolci, ma ovviamente possono anche essere utilizzate per fare un semplice e “comodo” letto su cui servire delle piccole ed invitanti preparazioni finger food.

Foglie di Alloro

Perfette nelle ricette che prevedono delle luuuuunghe e leeeeente cotture, le foglie di alloro fresche sono quel tocco delicato che fa la differenza del piatto. Possono essere abbinate alle zuppe ed ai sughi, così come al pesce, alle carni bianche ed alle verdure. Di sicuro anche voi le avrete messe almeno una volta in pentola durante la cottura del riso in bianco, trasformando così un primo piatto semplicissimo in una ricetta tanto profumata quanto particolare! Cosa dite? Non le avete mai provate così? Dovete assolutamente rimediare!

 

Foglie di Cavolo

Si è vero, pensare che le foglie di cavolo possano essere alla base di una ricetta (tra l’altro anche molto buona), non l’abbiamo mai valutato. Generalmente siamo abituati a scartarle via rapidamente per poter arrivare direttamente al cuore del nostro acquisto, il cavolfiore. Ma vi siete mai soffermati alla loro consistenza? Oltre ad essere assolutamente commestibili, queste foglie si prestano alla perfezione come involucro di saporiti involtini oppure ad essere bollite in acqua salata e poi impanate con uova e pangrattato prima di venir fritte in olio. Facendole cuocere nel brodo assieme alle patate, diventano invece un piatto caldo leggero ma gustoso.

 

Foglie di Vite

Se non avete mai sentito parlare dell’uso delle foglie di vite in cucina è solo perché non vivete in Grecia, Turchia, Albania, Macedonia o Bulgaria. In questi Paesi infatti sono numerosissime le ricette dove è possibile trovare le foglie di vite come ingrediente principale. In Grecia, ad esempio, sono molto amati gli involtini dal ripieno vegetale o di carne, i dolmades.  In base al proprio gusto personale queste foglie possono essere cotte in padella o al forno, consumate fresche o secche,  insomma ci sono tantissimi modi per poterle consumare.

Foglie di Curry

Se dici curry dici pollo, si sa, ma le foglie di questa nota spezia non si limitano soltanto alla carne. Per fortuna! E’ possibile infatti aggiungerle nelle minestre, nelle farciture salate o accostarle nella maggior parte dei secondi piatti. Meglio ancora se vengono dorate per alcuni minuti in padella con un pizzico di sale, messe in un barattolo di vetro ben pulito e chiuso, per essere riprese con comodità all’occorrenza.

 

Quali di queste foglie sarà il vostro prossimo esperimento in cucina?