Csaba Dalla Zorba: la star delle cucine e del bon ton

È da alcuni anni una protagonista discreta degli show televisivi dedicati alla gastronomia: con la sua eleganza e raffinatezza è riuscita a imporsi senza clamore eccessivo, proprio come si conviene a una perfetta “lady”. Ecco un profilo di Csaba dalla Zorza, uno dei volti più apprezzati e seguiti della TV a tema food.

Chi è Csaba dalla Zorza

In un mondo in cui spesso vince l’apparenza e in cui non sempre le competenze sono messe al primo posto, la storia di Csaba dimostra l’esatto opposto: nata e cresciuta a Milano, ha sentito da subito la passione per la cucina e per la comunicazione, collaborando con alcune riviste con Arnoldo Mondadori Editore e con Condé Nast Publications e poi diplomandosi chef in tradizionale francese all’Académie Culinaire parigina “Le Cordon Bleu“.

Molta curiosità desta il suo nome, esotico e strano: in realtà, Csaba è un nome comune in Ungheria, dove però è riservato agli uomini! Il papà della nostra signora bon ton era infatti convinto di attendere un bambino, a cui destinare il nome del ciclista Csaba Szekerest, di cui era grande appassionato. Il fiocco rosa non l’ha fatto desistere dal progetto, quindi, e ha regalato a Csaba una caratteristica davvero unica.

I suoi programmi televisivi

Il suo approdo in Tv risale al 2008: dopo esser stata docente di corsi di cucina, è proprio in quell’anno che parte il suo primo programma, In cucina con Csaba per Sky, a cui faranno seguito tanti altri show. Segnaliamo rapidamente: Il Mondo di Csaba sul canale Alice (tra il 2010 e il 2011), per poi passare al gruppo Discovery e a Real Time con le trasmissioni Merry Christmas con Csaba su Real Time (2012), Summer Cooking con Csaba (2013), La Classe di Csaba (in streaming sul sito web).

Da qui in poi è un crescendo di successi: nel 2016 è scelta come giudice nel programma Cuochi e fiamme per LA7 (condotto da Simone Rugiati, rimanendo per due edizioni e affiancando Gherardo Gaetani Dell’Aquila D’Aragona e Riccardo Rossi, prima, e poi anche Francesca Reggiani), mentre nel 2018 conduce Honestly Good e partecipa come opinionista a SelfieFood-una foto, una ricetta, sempre su LA7.

Il successo di Cortesie per gli Ospiti

Il programma che più di ogni altro sta decretando il suo successo arriva nel 2018, quando parte la nuova edizione di Cortesie per gli ospiti: il format prevede una sfida di accoglienza tra due coppie di ospiti, che aprono le porte della propria casa ad avversari e giudici. Il giudizio è affidato a tre esperti, che devono valutare un elemento specifico in base alla propria area di competenza: l’arredamento della casa, gusto nell’apparecchiare la tavola e intrattenere gli ospiti, pietanze servite.

Csaba è ovviamente chiamata a esprimere il suo parere sulla mise en place e sulla capacità di intrattenimento dei padroni di casa, e insieme a lei ci sono l’architetto Diego Thomas (delegato ai voti sull’home decor) e lo chef Roberto Valbuzzi (che valuta il cibo). L’alchimia tra i tre giudici è la chiave del successo del programma, che offre spunti interessanti per gli spettatori anche grazie ai commenti e alle opinioni rispetto agli eventi delle serate.

Oltre a questo show, Csaba continua ad apparire in altre trasmissioni, ed è stata ad esempio giudice speciale nella settima edizione di Bake Off Italia (2019) e presenta il nuovo programma Enjoy good food per Food Network.

Csaba dalla Zorza libri e attività extra tv

Il mondo televisivo è solo una parte della vita professionale di Csaba, che non ha mai abbandonato la passione per la scrittura e per la comunicazione. Come dicevamo, agli esordi della sua carriera ha collaborato con alcune riviste di editoria periodica femminile, e poi nel 2012 ha iniziato a curare il blog Lezioni Private sul sito di Vanity Fair, firmando anche vari articoli sul magazine per gli argomenti di cucina e lifestyle.

Nel 2016 viene scelta come opinionista stabile nella trasmissione radiofonica Due Come Noi per Radio Monte Carlo, e nello stesso anno Elle le affida la webserie Kitchen Stories nella rubrica Elle Decor.

A tutto questo si aggiunge una prolifica attività editoriale: Csaba della Zorza ha scritto finora ben 18 libri, che esplorano tutti i dettagli e i segreti della cucina e dell’arte di ricevere, con suggerimenti sulla mise en place, ricette per conquistare gli ospiti, trucchi da provare e tanto altro ancora. A riprova delle sue competenze e della sua esperienza, grazie a questi lavori ha conquistato addirittura sei International Gourmand Award in Italia, piazzandosi in alcune circostanze sul podio della versione internazionale.

Tutti i libri di Csaba della Zorza

Direttamente dal suo sito ufficiale possiamo leggere l’elenco completo dei libri pubblicati da Csaba (con tanto di indicazione sintetica del topic):

  • 2004 – La mia cucina in città
  • 2008 – Merry Christmas. Il Natale in famiglia, la tavola e il menù delle feste
  • 2009 – Country Chic. Cucinare e ricevere in campagna.
  • 2010 – Fashion Food.Cucinare, ricevere a mangiare nell’era urbana-digitale
  • 2011 – Espresso. un libro di ricette per accompagnare il caffè
  • 2011 – Summer Holidays, sul piacere di cucinare e ricevere in vacanza
  • 2012 – Celebrate in Venice. Ricette per celebrare la vita con il cibo e la gioia, ispirate alla città di Venezia
  • 2013 – Csaba bon marché. 85 ricette per cucinare e ricevere a piccoli prezzi
  • 2013 – Tea Time. Ricette per una pausa gourmande
  • 2013 – Amarena. Il libro per i 100 anni di Amarena Fabbri
  • 2014 – Around Florence, definito una storia d’amore per la Toscana.
  • 2014 – Cioccolato. Le ricette per l’indulgenza del palato
  • 2015 – Good Food. Cibo vero, cucinato in modo semplice e sano
  • 2015 – Napoli in bocca. Un libro storico rieditato e rivisto con testi in napoletano, italiano e inglese
  • 2016 – Csaba 5 Seasons. Cinque stagioni per celebrare la cucina, il ricevere e la casa
  • 2017 – Honestly Good. Un nuovo modo di cucinare, mangiare e stare bene

Inoltre, Csaba ricopre l’incarico di direttore editoriale della casa editrice Luxury Books, che lei stessa ha fondato nel 2003, ed è direttore editoriale della rivista a circolazione controllata Good Living.

La filosofia di Csaba della Zorza

In ogni aspetto della sua carriera, Csaba ha saputo diventare un punto di riferimento grazie a un approccio estetico di naturale eleganza che, come si legge nella biografia del suo sito ufficiale, “è fonte di ispirazione per le sue lettrici e per molte appassionate di food blogging” perché sa parlare alle donne (e anche a molti uomini) del suo amore per la cucina, la casa, la famiglia, la vita.

Il suo “approccio unico verso il cibo l’ha portata ad essere considerata una vera autorità del ricevere con stile e del savoir vivre contemporaneo”, e secondo lei in cucina serve non solo e non tanto l’aspetto hardware (ovvero gli elettrodomestici), quanto il software, il cibo fresco. Come ha detto in varie interviste, la materia prima “è il più importante attrezzo del mestiere” e “la cosa fondamentale è andare a far la spesa e saper stoccare bene ciò che si è acquistato, perché la dispensa deve essere ben organizzata”.