La nuova mania food a New York? Il gelato a forma di sushi

Se ami il gelato e non puoi fare a meno del sushi devi assolutamente sapere che è nato il Sushi Ice Cream!

L’unione dell’arte gelatiera e la cucina nipponica si fondono in un’unica preparazione, formando così Uramaki, Nigiri, Gunkan, Hosomaki  (e tutti gli altri tipi di sushi) al gusto di gelato.

 

I gusti disponibili

Nessun accostamento strano quindi, niente che abbia il retrogusto di alga nori, salmone, uova di pesce o crostacei (per fortuna!) ma semplice gelato al gusto di tiramisù, cocco, frutto della passione, alga spirulina e molti altri ancora. Il sashimi infatti è alla crema al melone e l’uramake alla vaniglia, tanto per fare un esempio.

 

Chi l’ha inventato

A lanciare questa bizzarra idea è stata la gelateria “Gelarto” di New York, Manhattan per essere precisi. Il mastro gelataio, proprietario del locale, si chiama Luca Grasso e ha origini italiane com’è facile intuire dal suo nome! Il grande successo riscosso da Gelarto però non è collegato unicamente a questa novità, la gelateria infatti ha aperto nel giugno 2017 ed è meta di tutti coloro che desiderano gustare un buonissimo gelato preparato con ingredienti biologi e completamente naturali.

Alcuni anni prima, nel 2013, anche la “Uokura” (una catena di sushi restaurant giapponesi) provò a lanciare qualcosa di simile. Il loro “vanilla and green tea ice cream sushi”, ovvero il gelato al gusto di vaniglia e tè verde da gustare dopo le fettine di zenzero, non ebbe però particolare successo.

 

In Italia

Se non avete in programma un imminente viaggio a Manhattan ma avvertite un’irrefrenabile desiderio di Sushi Ice Cream, potete sempre raggiungere la storica Gelateria Tre Santi di Como. Qui infatti, tra il gelato più classico, c’è l’Uramaki al cocco e miele con croccante al cioccolato e nocciole, l’Uramaki con Umeboshi ripieni di mango e semi di sesamo tostato, Gunkan di cioccolato e wasabi con sfere di ace e rosa canina.

Sempre in Italia, nel 2014, fu però lo chef torinese Filippo Novelli a realizzare il primo gelato sushi e sashimi. D’altronde parliamo di colui che due anni prima ha ottenuto la Coppa del Mondo della Gelateria!