Dove mangiare il gelato a Napoli: la lista ufficiale di Misya

Siete nella città partenopea ed avete proprio voglia di un buon gelato? Oggi vi segnaliamo dove mangiare il gelato a Napoli.

La città di Napoli molto spesso viene associata alla famosissima pizza, non tutti sanno in realtà che qui anche i dolci hanno una lunga tradizione ed è quasi obbligatorio scoprire dove mangiare il gelato a Napoli.

Dai gusti più tradizionali a quelli più moderni, serviti in deliziosi coni o semplici coppette, a Napoli il gelato artigianale accompagna la popolazione nelle passeggiate estive quanto in quelle inverali. Tra le tante gelaterie da provare, ecco quali sono le migliori che vogliamo segnalarvi:

 

Casa Infante

Con una lunga tradizione pasticcera alle spalle, iniziata negli anni ’40, Casa Infante è nota per i suoi ottimi gelati morbidi e cremosi. I gusti qui si dividono in classici, originali e stagionali, guai a non provare il particolarissimo pane, burro e marmellata (crema al burro con pane cafone tostato e marmellata di albicocche biologiche), zuppone (fior di panna fresca con biscotti Gran Turchese inzuppati), nocciomandorlacchio (crema di nocciole, pistacchio e mandorle, variegata con crema di nocciole e wafer criccanti), bianco bosco (crema al cioccolato bianco variegata con confettura di lamponi di bosco e cioccolato di Modica), oppure il particolarissimo gusto Aperol Spritz!

Casa Infante si trova in Via Toledo, Via Chiaia, Piazza degli Artisti, Piazza Vanvitelli/Via Scarlatti

 

Soave

Soave è la gelateria storica che incontrerete nel quartiere Vomero, magari durante lo shopping sfrenato. Tra i gusti più golosi, come Snikers, Nutellona ed Oreo, troverete ovviamente anche quelli più classici ed una strepitosa panna montata freschissima, d’altronde Soave nasce negli anni ’50 come cremeria e diventa famoso proprio per la grande bontà del suo burro, dei latticini e della panna. I più curiosi qui potranno assistere alla preparazione del gelato sotto ai propri occhi, un motivo in più che dimostri la qualità dei prodotti di questa nota gelateria.

Soave si trova in Via Scarlatti, 130

 

Mennella

Questa storica gelateria di Torre del Greco ha aperto recentemente anche a Napoli, esattamente nel 2014. Il suo punto di forza sono gli ingredienti sempre naturali e freschissimi, privi di additivi e conservanti, che arrivano unicamente dal territorio campano (come le albicocche del Vesuvio, le noci di Sorrento e le nocciole di Giffoni), per questo qui c’è una scelta di gusti limitata che mira a preservare la qualità delle preparazioni. Tra questi troverete comunque il consigliatissimo Mennella rock, al gusto fior di latte , gianduia e biscotto, davvero imperdibile! Molto apprezzate qui sono anche le cialde- cono fatte al momento, alle quali è possibile aggiungere all’interno dell’ottima panna fresca.

Mennella si trova in Via Carducci, Via Toledo e Via Scarlatti

Bilancione

Chi è di Napoli lo conosce di sicuro, Bilancione è una meta storica di tutti coloro che vogliono gustare un buon gelato con un panorama mozzafiato dalla collina di Posillipo. Aperto dal 1977, Bilancione oggi è particolarmente frequentato dai personaggi legati al mondo dello spettacolo e dello sport, senza farsi mancare i tanti turisti che ne fanno tappa obbligata. Oltre ai vari gusti, qui è particolarmente apprezzato il cono croccante e la panna.

Bilancione si trova in Via Posillipo, 238

 

Chalet  Ciro

Ciro, come si è soliti chiamarlo a Napoli, è il famosissimo chalet noto per le sue leggerissime graffe fritte che vengono preparate ad ogni ora del giorno e della notte. Ed è proprio con le graffe che nel 2016 qui è stato inventato un cono particolarissimo, il cono graffa, che ormai ha soppiantato la più classica e fragrante cialda. Ve ne avevamo parlato già qui, ricordate? Se fate un giro sul lungomare Caracciolo non potete non raggiungere questo chalet, per ordinare ovviamente un gelato semplice ma servito su un impasto fritto soffice e zuccheroso.

Chalet Ciro si trova in Via Caracciolo, 31

Fantasia Gelati

Se impazzite per i gelati speciali allora Fantasia Gelati fa al caso vostro. Le sue varie sedi, che troverete facilmente in giro per la città, offrono la possibilità di poter scegliere tra diverse varianti di cremino (come ad esempio il cremino nutellino, cremino fragolino, cremino Sacher, cremino pistacchino e cremino croccantino), oltre 20 creme e gelati caldi (ovvero delle mousse al gusto mascarpone, fragoline, nocciola e mandorla). Gli imperdibili qui sono  sicuramente il Cioccoriso (con riso soffiato ricoperto di cioccolato al latte e quello bianco), Barretta Kinder (servito con le barrette intere), Marshmallow, Smarties, da acquistare magari con un cono ricoperto di cioccolato e cocco.

Fantasia Gelati si trova in Via Toledo, Largo Lala, Via Cilea, Piazza Vanvitelli e a La Reggia Outlet

 

Remy

Aperta dal 1919 con il nome di “Remy-gelo”, dopo un periodo di chiusura oggi questa gelateria ha scelto di chiamarsi semplicemente “Remy”. Chi non ha mai mangiato un gelato qui o non è napoletano oppure è un alieno! Remy, o Remy-gelo per i più nostalgici, ha fatto praticamente la storia e farci un salto è doveroso. Più che i gelati qui bisogna puntare ai sorbetti e ai semifreddi, scegliendo magari il gusto mandarino, il panfragola o il fondentissimo Remy!

Remy si trova in Via Ferdinando Galiani, 9

 

La Scimmietta

La storia di questa gelateria parte da molto lontano, quando il padre del proprietario iniziò a vendere i suoi primi gelati per strada con i carrettini (parliamo del 1962) prima di aprire una vera e propria attività.  La scelta del bizzarro nome di questa gelateria arrivò bel 1974, con il dono di una piccola scimmietta portafortuna dal quale la gelateria s’ispirò per la sua insegna.  Oggi chi arriva qui trova può scegliere tra ben 72 gusti di gelato, noi però vi consigliamo di optare per uno di quelli legati alla tradizione partenopea: babà, pastiera, sfogliatella, strega di Benevento o rococò, uno più buono dell’altro!

La Scimmietta si trova in Via Giovanni Amendola, 176/178, Afragola (Napoli)