I gelati Kinder sono finalmente arrivati in Italia

Buone notizie per i golosi e gli appassionati di gelati: contrariamente a quanto era stato comunicato nei mesi passati, la Kinder ha deciso di avviare la commercializzazione della sua linea di gelati anche nel nostro Paese, e anzi già da qualche settimana le catene di supermercati e alcuni negozi di quartiere propongono le confezioni di Kinder Bueno Cono, il Kinder Sandwich e il Kinder Ice Cream Stick.

I gelati Kinder hanno conquistato l’Europa

Anche dalle pagine del nostro blog a febbraio avevamo dato notizia dell’avvio della produzione dei gelati Kinder, che hanno conquistato a tal punto i palati dei consumatori di Francia, Austria, Svizzera e Germania (i Paesi in cui la Ferrero aveva deciso di testare l’accoglienza per questi nuovi prodotti) da convincere l’azienda a presentare le tre tipologie anche sul mercato nazionale, dove la concorrenza nel settore gelati è decisamente più agguerrita e deve fare i conti anche con la storica produzione artigianale, rinomata in tutto il mondo.

Il prezzo dei gelati Kinder in Italia

Tra l’altro, abbiamo anche notato un fenomeno “interessante” che riguarda il prezzo dei gelati Kinder: attualmente, nei punti vendita Conad una confezione da 4 costa 7,49 euro, mentre in supermercati di altre sigle e catene il costo è esattamente il doppio!

Tre diverse tipologie: cono, stecco e sandwich

Ma quali sono le tipologie di gelato realizzate dalla Kinder? Cosa dobbiamo aspettarci? Frutto dell’alleanza tra gli ingredienti che hanno reso Kinder il sinonimo stesso di “snack” (per i bambini, ma anche per i golosi di ogni età) e l’esperienza nel campo di Unilever, questi prodotti sono creati con i più alti standard di qualità e, come detto, al momento l’azienda ha concentrato le sue attenzioni su tre diversi formati, proponendo un cono, uno stick cremoso e un biscotto snack, accomunati dal mix storico di crema al latte e di cioccolato che è il marchio di fabbrica della Ferrero.

Il gelato sandwich della Kinder

Il Kinder Ice Cream Sandwich è pensato in maniera diretta per accontentare il palato dei bambini e per rassicurare le mamme e i papà: si tratta di un gelato formato pocket composto per il 40 per cento da una crema al latte intero, inserita tra due deliziosi biscotti aicinque cereali, con una ricetta che rispetta a pieno i criteri nutrizionali adatti all’infanzia.

Uno stecco al latte e cioccolato

Simile la filosofia che ha portato alla creazione del Kinder Ice Cream Stick, che è per l’appunto un gelato a stecco composto da una base di crema al latte (anche in questo caso, 40 per cento di latte intero) ricoperta nella parte superiore da una glassa al cioccolato al latte Kinder.

Il cono gelato Kinder Bueno

Ma quello che forse è il gelato più atteso dai golosi è il Cono Kinder Bueno, che mette insieme il “gelato per l’eccellenza” con il gusto classico dello snack della Ferrero. Kinder e Unilever sono riuscite, unendo le forze, a trasformare il piacere unico della crema alla nocciola che caratterizza la versione classica in un formato gelato per offrire a tutti i palati un momento di piacere senza pari. Il cono è davvero interessante: la cialda è gustosa e croccante (e piuttosto classica), mentre in somma troviamo un delizioso disco croccante formato da nocciole Ferrero e decorato con gocce di cioccolato, che copre e racchiude il cuore di gelato alla nocciola e salsa fondant al cioccolato al latte. Altra notizia da appuntare: sul mercato estero, la Kinder ha promosso anche una versione “minicono” del gelato Kinder Bueno, che potrebbe essere il giusto compromesso per chi non vuole rinunciare allo sfizio goloso ma che, al tempo stesso, tiene un occhio alla dieta e alla bilancia.

Noi abbiamo testato il kinder bueno ice cream e il kinder ice cream e l’abbiamo promosso, ora sta a voi testarlo.

Il bueno ha un gusto di nocciola che è intenso e la cialda è croccante.

A Napoli al momento so che si possono trovare al bar tico di Fuorigrotta e al supermercato Moccia di via Piave e in vari bar zona Soccavo .

Che la caccia al gelato rivelazione dell’estate abbia inizio!