Arriva la crema ai biscotti Pan di Stelle, la nuova Nutella di Barilla: inizia la caccia al tesoro

L’anno nuovo porta subito una graditissima sorpresa ai golosi di tutta Italia: dopo mesi di indiscrezioni è arrivata la conferma ufficiale della nascita di una nuova crema spalmabile, al gusto dei biscotti Pan di stelle Mulino Bianco, ed è già partita la battaglia con la classica Nutella Ferrero.

La nuova crema Barilla ai Pan di Stelle

I giornali hanno già parlato di “Nutella Barilla”, perché è evidente il tentativo della storica azienda di Parma di entrare in un segmento di mercato dominato dalla tradizionale crema alle nocciole della piemontese Ferrero, che è diventata nel corso degli anni il sinonimo stesso di “cioccolata spalmabile in barattolo”, con tante curiosità, polemiche e anche qualche tentativo di creare prodotti di qualità alternativi. I numeri finanziari parlano chiaro: il mercato delle creme vale 220 milioni di euro e la posizione di leadership della originale Nutella Ferrero genera qualcosa come150 milioni di fatturato.

I classici biscotti Pan di Stelle diventano spalmabili

Quali sono le armi della crema Pan di Stelle? Innanzitutto, il rispetto del sapore classico dei biscotti che tutti quanti amiamo, e che spesso sono diventati anche base per dolci sorprendenti e saporiti (tra le ricette preparate in questi anni ci sono la torta Pan di Stelle, la cheesecake ai Pan di Stelle, l’albero di Pan di Stelle e i cupcake Pan di Stelle, tutte da provare!): entrati in commercio per la prima volta nel 1983, i biscotti al cioccolato, nocciole, granella di zucchero e stelline bianche inconfondibili hanno sbaragliato il mercato e la concorrenza, e ora lanciano la sfida alla Nutella.

Una crema senza olio di palma

È stata la stessa Barilla a rivelare la lista di ingredienti della crema ai Pan di Stelle, che sarà a base di cacao, nocciole italiane e granella di biscotti e, differenza enorme con la Nutella, senza traccia di olio di palma, come riportato in evidenza sulle confezioni. Una scelta che pare un messaggio preciso dopo le polemiche per la decisione della Ferrero di mantenere l’olio di palma tra gli ingredienti della Nutella, e che strizza l’occhio all’attenzione che i consumatori rivolgono verso questo componente, da qualche anno finito nel mirino per i suoi potenziali effetti sulla salute.

Ingredienti selezionati e di qualità

Andando a guardare più in dettaglio la lista di ingredienti di Nutella e crema Pan di Stelle si trovano solo tre ingredienti in comune, ovvero zucchero, nocciole e cacao. La grande differenza sta nelle proporzioni: nei vasetti della Ferrero lo zucchero rappresenta il 50 per cento della ricetta, mentre le nocciole sono il 13 per cento e il cacao il 7 per cento del contenuto totale. La Barilla annuncia un cambiamento delle proporzioni e una ricercatezza accurata delle materie prime: lo zucchero dovrebbe essere limitato ben al di sotto rispetto ai concorrenti, le nocciole sono tutte italiane e il cacao è stato selezionato da coltivazioni sostenibili, supportando le iniziative sociali e responsabili della Fondazione Cocoa Horizons; a questi alimenti si aggiunge l’olio di girasole al posto di quello di palma, come già detto, e soprattutto il tocco in più dato dalla speciale granella di biscotti, ovviamente derivante proprio dai Pan di Stelle classici.

Da gennaio in vendita la crema Pan di Stelle

Veniamo ora alle informazioni utili per chi vuole acquistare la nuova Nutella della Barilla: la crema Pan di Stelle sarà in vendita da gennaio 2019 nelle piattaforme dei supermercati e nei negozi tradizionali, prodotta con ricettazione di Barilla negli stabilimenti della Nutkao (che a sua volta produce già una crema spalmabile molto gustosa, spesso usata nelle ricette di dolci di Misya) e presentata con un vasetto in vetro trasparente da 330 grammi. Il prezzo dovrebbe essere più caro di quello della Nutella e aggirarsi intorno ai 10 euro al chilo (e quindi ogni confezione dovrebbe costare poco più di 3 euro, mentre la crema Ferrero costa all’incirca 8 euro al chilo). Infine, una chicca: alcune fonti di stampa hanno lasciato intendere che nel tappo ci sarà una sorpresa. Per scoprire quale e per gustare la nuova crema Pan di Stelle non resta che iniziare il contro alla rovescia per il mese di gennaio!