MiniFette Mulino Bianco: si avvera un sogno, sono in commercio

Lo scaffale degli snack confezionati diventa ogni giorno più ricco: dopo la guerra dei biscotti farciti tra Nutella Biscuits e Biscocrema Pan di Stelle, ora l’attenzione si sposta su un nuovo prodotto firmato Mulino Bianco, che alla fine dello scorso mese di febbraio ha lanciato la linea delle MiniFette al cioccolato, che hanno già conquistato il nostro palato!

Cosa sono le MiniFette Mulino Bianco

Per usare le parole del sito ufficiale dell’azienda, siamo di fronte a “mini bontà, croccanti come le fette biscottate di sempre e con tutto il gusto del cioccolato”. In pratica, attingendo alle merende di una volta, lo storico marchio italiano ha unito fette biscottate in versione ridotta con uno strato di cioccolato, realizzando questa specialità che è subito balzata agli onori delle cronache e dei post sui social network.

Per ora, la Mulino Bianco ha commercializzato due varianti di questi snack: la versione MiniFette con cioccolato al Latte e quella MiniFette con Cioccolato fondente, pensata per chi gradisce un gusto più ricco. In entrambi i casi, questo mix crea un morso dolce e croccante!

Come sono le MiniFette

Nella variante base, le minifette somigliano in tutto e per tutto alle classiche fette biscottate dorate Mulino Bianco con farina di frumento, proposte però in dimensioni ridotte (circa la metà rispetto alle originali) e con un lato interamente ricoperto di cioccolato al latte.

Le MiniFette integrali sono una rielaborazione dimezzata delle Fette Biscottate Integrali, ma al posto dell’originale farina integrale di grano tenero con crusca a foglia larga utilizza come ingredienti un mix di farina integrale di frumento e farina di frumento, presentando sempre un lato ricoperto da cioccolato fondente solidificato.

La confezione lanciata in commercio contiene circa 13 minifette al cioccolato al latte e 14 minifette al cioccolato fondente, con un peso complessivo di circa 110 grammi e un prezzo medio che oscilla tra i 2 e i 3 euro a confezione.

Le caratteristiche nutrizionali

Guardando le informazioni nutrizionali di questo prodotto scopriamo che non si tratta di uno snack particolarmente leggero, soprattutto in termini calorici: 100 grammi di minifette al latte apportano 477 kcal (40 calorie per fetta), mentre 100 grammi di minifette al fondente apportano 462 calorie (37 per fetta). Per fare un raffronto, i golosi biscotti citati in apertura sono a livelli non troppo distanti: 100 grammi di Biscocream Pan di Stelle forniscono 497 calorie, 100 grammi di Nutella Biscuits ne forniscono 512 kcal.

Non troppo basso anche il contenuto di grassi: in entrambe le versioni, per 100 grammi di prodotto la quota è di circa 20 grammi, di cui 11,2 acidi grassi saturi. La versione integrale al fondente si caratterizza ovviamente per un maggiore apporto di fibre (11,4 grammi contro i 5,2 delle classiche al latte), così come superiore è la quota di proteine (11,2 grammi contro 9,7).

Un cioccolato speciale

Come in altri casi, sulla confezione di questo prodotto campeggia in evidenza la scritta “senza olio di palma”, che sta diventando una peculiarità di Mulino Bianco. Molto più importante, l’azienda italiana sottolinea che la totalità del cioccolato usato per le MiniFette viene acquisto supportando i progetti della Fondazione Cocoa Horizons, un’organizzazione senza scopo di lucro che è impegnata sia nella ricerca di un futuro sostenibile per il cacao e il cioccolato che nel miglioramento della qualità della vita dei coltivatori e delle loro famiglie.

Un piccolo peccato di gola

Di sicuro, il formato mignon favorisce l’assunzione e il consumo, permettendoci di gustare le MiniFette Mulino Bianco in qualsiasi momento della giornata e rendendole un piccolo (e perdonabile) peccato di gola. Tra i primi commenti social, non manca chi racconta di aver scelto questo prodotto a colazione, ma in tanti confessano di mangiare lo snack come merenda, per spezzare l’appetito o come dolce fine pasto.

Le altre fette biscottate con cioccolato

I consumatori più attenti hanno notato che le Minifette della Mulino Bianco non sono il primo esempio assoluto di fette biscottate con cioccolato preconfezionate: da qualche tempo la Monviso, storica azienda torinese, ha lanciato una variante golosa del mitico Biscotto Salute, declinata in quattro differenti gusti.

Oltre al Biscotto Salute ricoperto con cioccolato al latte e al Biscotto Salute al cioccolato fondente, abbiamo infatti il Biscotto Salute ricoperto con cioccolato al latte e cocco e quello ricoperto con cioccolato al latte al caramello. Ogni confezione contiene 8 pratiche monoporzioni (le fette sono imbustate singolarmente, così da non perdere fragranza) e il prezzo si aggira intorno ai 2,5 euro.

Rispetto alla versione mini della Mulino Bianco, la linea di Monviso è un po’ più calorica: tutte le varianti superano le 500 calorie per 100 grammi di prodotto e apportano all’incirca 30 grammi di grassi (meno della metà di acidi grassi saturi). C’è però una specificazione da fare: nel caso del Biscotto Salute, la quota di cioccolato che ricopre la fetta è del 59,5 per cento (54,3 nella versione con cocco), mentre la MiniFetta Mulino Bianco è composta in maggior misura dalla parte biscottata.