Ansia, depressione e disturbi dell’umore? Anche la dieta può influire!

Molti studi dimostrano come i più frequenti disturbi dell’umore non patologici possano essere regolati dai ritmi metabolici e ormonali.

Stati di ansia, disturbi del sonno, episodi di tachicardia, apatia o melanconia, stati di affaticamento… Vi sono mai capitati?

Se vi rispecchiate in almeno due dei sintomi vaghi elencati potrebbe essere opportuno rivedere la vostra dieta.

Per essere sereni, pieni di energia e con un umore sempre alto è fondamentale avere una alimentazione regolare e circadiana, dormire bene e fare un minimo di allenamento. Ovviamente una serata in discoteca o una cena tra amici è concessa ma devono rappresentare le famose eccezioni a regole consolidate!

Una dieta regolare e bilanciata permette di modulare ormoni e neurotrasmettitori come serotonina (la cui carenza causa disturbi dell’umore) e melatonina (che se è scarsa provoca disturbi del sonno). Per la produzione di questi due ormoni è fondamentale apportare con l’alimentazione anche livelli adeguati di triptofano (un amminoacido contenuto in legumi, cioccolato fondente, uova, carne bianca, barbabietole, frutta oleosa).

Via libera a cereali integrali, alimenti ricchi in grassi polinsaturi, vegetali e frutta.

cereali integrali

Da limitare, invece, gli zuccheri semplici che fanno aumentare velocemente la glicemia con conseguente picco d’insulina ed ipoglicemia che causa malinconia ed ansia.

Altri cibi fortemente consigliati per l’umore sono:

  • i pesci grassi (salmone, sgombro, ecc..) ricchi di omega 3;
  • le verdure a foglia (spinaci, lattuga,ecc..) ricche di acido folico;
  • la frutta secca ricca di selenio (noci) e magnesio (nocciole, mandorle ed anacardi);
  • cibi ricchi di vitamina C (kiwi, pomodori, peperoni, arance, limoni, ecc..) che riducono i livelli di cortisolo (ormone dello stress);
  • i frutti di bosco ricchi di antocianine (antiossidanti)

Ricordate anche di non saltare i pasti, fare una colazione abbondante, limitare alcool e caffeina e alzare il sedere dal divano…la sedentarietà è il primo motivo di ansia e/o depressione…una buona sessione di allenamento aiuterà a sentirsi non solo più carichi ed energici, ma anche più rilassati e sereni nel lungo termine!