Rigatoni ai 3 cavoli

I rigatoni ai 3 cavoli: ecco una ricetta allegra e colorata con cui potrete portare un tocco di colore in cucina anche in pieno inverno! Gli ingredienti sono semplicissimi: 3 diverse varietà di cavoli e la regina delle tavole italiane, la pasta, ma vi assicuro che il risultato, soprattutto cromaticamente parlando, sarà sorprendente. Il trucco per la buona riuscita, almeno dal punto di vista estetico, è la cottura a vapore, che preserverà gli splendidi colori di questi ortaggi spesso sottovalutati, rendendo questo piatto unico nel suo genere.
Ho scelto di collaborare con il pastificio Riscossa perché seguono una filosofia che io sposo in pieno: utilizzare ingredienti semplici e naturali, infatti è dal 1902 che Riscossa seleziona i migliori grani duri di Puglia e Basilicata per portare sulla tua tavola la grande tradizione della pasta italiana. Per cui vi lascio a questa simpatica ricetta che vi invito a portare in tavola alla prima occasione 🙂

Ingredienti per 4 persone:

320 g di Rigatoni 100% grano italiano
500 g di cavolo viola, cavolo giallo, cavolo romanesco
2 peperoncini freschi
1 spicchio d’aglio
40 g di noci
sale
olio extravergine d’oliva

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 15 minuti
Totale: 30 minuti

Procedimento per preparare i rigatoni ai 3 cavoli

Pulite i cavolfiori e divideteli in cimette, quindi cuoceteli a vapore per 10 minuti.
In un’ampia padella dai bordi alti, fate soffriggere lo spicchio d’glio, con l’olio ed il peperoncino fresco tagliato a pezzetti.
Quando lo spicchio d’aglio sarà dorato, aggiungete anche le cimette di cavolo e fate insaporire brevemente, quindi sollevate l’aglio.
Cuocete la pasta e scolatela al dente, poi aggiungetela nella padella e fate insaporire per un minuto.
Impiattate, decorate con noci tritate e servite i vostri rigatoni ai 3 cavoli.