Miglior essiccatore: quale modello scegliere

L’essiccatore per alimenti è un elettrodomestico utile per disidratare una vasta gamma di prodotti come frutta, verdura, semi, erbe aromatiche, pesce e carni: grazie al sistema di essiccazione ad aria, questi cibi si conservano più a lungo e mantengono praticamente inalterate le loro caratteristiche nutrizionali. Andiamo allora alla scoperta del miglior essiccatore del mercato, cercando di capire quali sono le peculiarità da valutare nella scelta e quali i possibili impieghi di questo strumento.

Che cos’è l’essiccatore per alimenti

Come chiarisce il suo stesso nome, l’essiccatore è uno strumento che ha una funzione ben specifica: eliminare l’acqua contenuta negli alimenti, senza però cuocerli, per permettere una più lunga conservazione di frutta, verdura, funghi, erbe aromatiche, ma anche pesce, carni e semi.

Questo procedimento si chiama essiccazione, una tecnica utilizzata per questo scopo fin dall’antichità: se una volta gli alimenti dovevano essere esposti al sole o in ambienti molto aerati ma non umidi, oggi è possibile ottenere lo stesso risultato con grande risparmio di tempo e maggiore efficienza grazie appunto all’essiccatore.

L’apparecchio riesce a eliminare l’acqua contenuta naturalmente negli alimenti, e così è possibile prevenire l’ossidazione e lo sviluppo di microbi deterioranti, condizioni che assicurano la possibilità di conservare più a lungo i cibi. Inoltre, rispetto ad altre tecniche di conservazione o di cottura (dal frigo al forno), l’essiccazione mantiene maggiormente intatte le proprietà nutritive e le caratteristiche organolettiche dell’alimento – senza alcuna aggiunta di conservanti – e consente di concentrare ed esaltare i sapori e i profumi del prodotto, che si mantengono intatti fino al consumo, acquisendo solo una consistenza più croccante.

miglior essiccatore

Com’è fatto l’essiccatore

Oggi il mercato propone differenti modelli di essiccatori, che si distinguono innanzitutto per le dimensioni variabili: negli ultimi anni, infatti, la pratica dell’essiccazione degli alimenti ha trovato sempre nuovi “estimatori”, e quindi le aziende produttrici hanno realizzato elettrodomestici più piccoli e compatti, ideali per un utilizzo domestico, dove sia lo spazio che le esigenze quantitative sono inferiori rispetto alle finalità professionali.

Questi modelli compatti, inoltre, sono anche leggeri e facili da trasportare, e si rivelano pertanto comodi per la disposizione in cucine casalinghe o per chi vuole portarli con sé anche in vacanza, per non rinunciare alla praticità dell’essiccazione.

Le caratteristiche di questo elettrodomestico

Generalmente, l’essiccatore per alimenti domestico è composto da un contenitore che può essere di forma cilindrica o di parallelepipedo (simile a una scatola): una differenza non solo estetica, ma che contraddistingue anche gli apparecchi che funzionano per flussi d’aria verticali dal basso verso l’alto (i cilindrici) da quelli che, invece, utilizzano un sistema di flussi d’aria orizzontali e tangenziali.

In entrambi i casi, comunque, queste macchine dispongono di alcuni piatti in resina alimentare oppure in acciaio, forniti di grate traforate su cui disporre gli alimenti che desideriamo essiccare: dopo aver riempito il cestello, badando a non sovrapporre tra loro gli alimenti, possiamo azionare il motore e far partire la ventola, che soffia aria calda nell’apparecchio e consente la disidratazione dell’alimento.

Nei modelli verticali, il flusso d’aria ha origine nel piano inferiore, e ciò può favorire la velocità della tempistica di disidratazione ma, allo stesso tempo, riduce la quantità di cibo che si può essiccare ad ogni ciclo. Al contrario, negli essiccatori orizzontali il flusso è tangenziale ai ripiani e quindi opera in modo omogeneo: questi prodotti hanno una capacità maggiore e possono anche essiccare contemporaneamente alimenti diversi, senza che si mischino odori e sapori.

Ci sarebbero poi altri due tipi di tecnologie, ovvero gli essiccatori ad infrarossi, che disidratano appunto grazie ai raggi infrarossi corti, che riducono i tempi di essiccazione, e gli essiccatori ibridi, che funzionano con sistema solare e a ombra: in entrambi i casi, sono soluzioni ancora fuori standard per l’uso domestico, soprattutto per il costo, superiore ai 500 euro.

Come scegliere l’essiccatore migliore

Come detto, oggi è facile trovare in commercio degli essiccatori medio-piccoli con 3-5 cestelli, che hanno capacità di contenere fino a tre chili di alimenti, ma ci sono anche modelli più grandi e più vicini alle caratteristiche dei dispositivi professionali, che hanno maggiore capacità e sei o più telai.

Tra gli aspetti da valutare nella fase di acquisto c’è sicuramente la potenza dell’elettrodomestico: di solito, varia da un minimo di 250 Watt fino a 750 W, e com’è facile intuire una maggiore potenza determina un minor tempo nell’essiccazione, ma ovviamente implica anche maggiori consumi di energia.

C’è comunque da dire che l’essiccazione o disidratazione è un processo lento, che richiede tempi molti lunghi: a seconda dell’alimento (e delle quantità) possono servire dalle 6 alle 24 ore di flusso d’aria continuato, e anzi la “pazienza” è un elemento fondamentale per la buona riuscita dell’operazione. Negli apparecchi più moderni e vicini al tipo professionale è presente un timer per impostare la durata del processo (e le eventuali fasi intermedie) e una manopola che permette di regolare le temperature d’esercizio, che in genere vanno da 30 a 75°C.

E quindi, scegliere il miglior essiccatore significa trovare il prodotto che risponda alle proprie esigenze personali e all’utilizzo da fare in cucina: abitudini, spazi a disposizione, rumorosità desiderata, tipi di alimenti da essiccare.

Quali alimenti si possono essiccare

L’elenco di alimenti che è possibile disidratare con l’essiccatore è davvero lungo, e di solito i vari apparecchi hanno specifiche guide e istruzioni per gli specifici processi. Ad ogni modo, per fornire uno specchietto parziale, possiamo utilizzare l’essiccatore e conservare:

  • Frutta, come ananas, arance, banane, cachi, fichi, fragole, kiwi, mele, pere, pesche, prugne, uva.
  • Ortaggi, ad esempio fagiolini, melanzane, peperoncini, peperoni, pomodori, sedano, spinaci, zucche, zucchine.
  • Funghi, come chiodini, finferli, porcini.
  • Carne e Pesce, ad esempio cavallo, maiale, manzo, oppure agone, coregone, missoltini.
  • Pasta: tutti i tipi di pasta fresca
  • Erbe aromatiche: basilico, erba cipollina, iperico, menta, prezzemolo, rosmarino, salvia, timo.
  • Fiori: camomilla, rosa, zafferano, zagara.
  • Prodotti non alimentari: lavori decorativi, meringhe, pasta di sale, polline.

A chi può servire l’essiccatore

Da quanto scritto, si comprende che questo apparecchio può diventare accessorio insostituibile e facile da utilizzare per chi desidera mangiare sano, soprattutto se possiede un piccolo orto con frutta e verdura o è appassionato di raccolta di funghi. Inoltre, può servire anche a chi ama fare la pasta in casa, perché è possibile asciugare più velocemente l’impasto e conservarla secca, evitando quel fastidioso passaggio che costringe a distribuire la pasta su ogni superficie disponibile.

frutta essiccata

I motivi per acquistare un essiccatore

Prima di scoprire qual è il miglior essiccatore, o per meglio dire una lista di prodotti dalle qualità superiori, soffermiamoci ancora un po’ sui vantaggi dell’essiccazione, che rendono questa tecnica uno dei più efficaci e consigliati metodi di conservazione.

La disidratazione è infatti salutare, perché naturale e perché non prevede alterazioni degli alimenti né aggiunte di sostanze chimiche conservanti; è ecologica, perché le macchine hanno un impatto ridotto sull’ambiente e il gruppo termo-ventilante riduce al minimo i consumi; è economica, perché consente di ridurre la quota di alimenti che rischia di marcire e andare gettata; è semplice, perché l’utilizzo dell’apparecchio è davvero intuitivo; è “divertente”, perché dà modo di sperimentare tante variazioni e produzioni, con cui realizzare non solo alimenti sani e gustosi, ma anche decorazioni alimentari fatte in casa o idee regalo golose e profumate.

Il miglior essiccatore, i modelli consigliati

E veniamo quindi all’indicazione del miglior essiccatore del momento: come detto, la scelta definitiva è molto soggettiva, perciò indicheremo 5 modelli che possono competere all’ambito titolo, segnalandone i principali pregi e le eventuali controindicazioni.

  1. Tauro Biosec Domus B5

Tauro Essiccatori è un brand made in Italy che punta su passione e professionalità: il modello Biosec Domus B5 si fa apprezzare per le dimensioni ridotte (capacità di circa 3 chili di prodotto), 5 cestelli in materiale plastico e motore con sistema elettronico Dryset Pro con potenza 550W, ma anche per il timer programmabile e display luminoso, che permettono di impostare un controllo costante dei tempi di lavorazione e di limitare i consumi energetici.

Tauro Essiccatori, Essiccatore alimentare Domus B5 a flusso orizzontale con 5 cestelli in materiale plastico, potenza 550W essicca fino a 3 Kg. Prodotto 100% Made in Italy
  • tunnel di essiccazione in materiale plastico per alimenti 100% MADE IN ITALY con maniglia antiscivolo e blocco motore DrySet Pro
  • 5 cestelli in materiale plastico certificato per alimenti BPA Free, dimensioni 24x36x4 cm, comodamente lavabili in lavastoviglie
  • potenza massima 550W per consentire una perfetta resa nelle condizioni più estreme, controllo dei consumi tramite programmi specifici e tecnologia dedicata
  • dimensioni esterne 27x27x45 cm, forma rettangolare ottimizzata per sfruttare al massimo lo spazio interno
  • motore con sistema elettronico Dryset Pro a 12 programmi automatici, timer, mantenimento
  1. Melchioni Babele

Proseguiamo con un altro brand italiano come Melchioni, che propone l’essiccatore Babele: facile da usare, leggero e versatile, è un apparecchio con struttura a colonna, fornito di 5 vassoi removibili e potenza da 245 W. Inoltre, ha un costo davvero accessibile e ha quindi uno dei più vantaggiosi rapporti tra qualità e prezzo.

Melchioni Babele, Essiccatore Elettrico, Essiccatore alimentare multiuso, 5 Ripiani impilabili e removibili, Potenza 250W, Temperatura regolabile 40-70°C
  • L' essiccatore elettrico Babele è ideale per preparare snack deliziosi e salutari a base di carne, pesce, frutta o verdura, senza l'aggiunta di grassi e zuccheri
  • I ripiani dell' essiccatore sono regolabili in altezza e consentono quindi di disidratare diversi alimenti su più livelli, per dei risultati omogenei
  • I 5 vassoi utilizzabili singolarmente o impilati in base alla quantità di alimenti che si desidera essiccare, la loro foratura permette una distribuzione uniforme del calore e un facile controllo del processo di essiccatura
  • Facile da pulire I singoli componenti dell' essiccatore possono essere facilmente rimossi e lavati separatamente grazie alla struttura scomponibile
  • La temperatura è regolabile da 40-70℃, L' essiccatore consente di disidratare oltre a frutta e verdura anche erbe, pane, funghi, carne e pesce
  1. Klarstein Bananarama

Ha una struttura orizzontale molto capiente e una potenza elevata l’essiccatore Klarstein Bananarama, che si sviluppa su ben 6 piani impilabili; la potenza di 550 Watt, combinata a comandi per regolare la temperatura (con intervalli da 40 a 70° C), consente di ridurre notevolmente il tempo di essiccazione rispetto ad altri dispositivi, senza sacrificare la qualità. Questo modello consente anche di essiccare intere fette di carne per preparare il Beef Jerky a livello casalingo.

Klarstein Bananarama - Essiccatore , 6 piani , impilabile , 550 Watt , temperatura regolabile , Display LCD , timer programmabile , Supporto aggiuntivo fine , facile pulizia , nero
  • POTENZA: Bananarama di Klarstein, l´efficiente apparecchio essiccante, fa seccare frutta e verdura in tempi record, producendo snack e ingredienti di lunga durata. Con 550 watt di potenza, la macchina assicura che non rimangano tracce di acqua nel cibo.
  • REGOLABILE: Il motore potente riduce notevolmente il tempo di essiccazione rispetto ad altri dispositivi, senza sacrificare la qualità. Per la preparazione flessibile di diversi prodotti alimentari, l'intervallo di temperatura è regolabile da 40 a 70 ° C.
  • VASTE SUPERFICI DI ESSICCAZIONE: possono essere essiccati delicatamente porzioni di frutta, verdura, funghi ed erbe su un totale di 6 piani . Anche intere fette di carne possono essere elaborate dalla Klarstein Bananarama, cosicché il Beef Jerky possa produrrsi da sé.
  • DISTRIBUZIONE EQUA DI CALORE: I supporti permeabili all'aria permettono una distribuzione uniforme del calore in combinazione con la modalità di ricircolo. Il supporto fine aggiuntivo è particolarmente pratico per l'essiccazione di piccoli frutti come le bacche.
  • SALVA SPAZIO: Dopo l'uso e una breve pulizia, i singoli ripiani vengono inseriti l'uno nell'altro in modo da risparmiare spazio, con una dimensione totale di 29,5 x 22,5 x 43,5 cm. In tal modo trova Bananarama posto anche nei piccoli scaffali della cucina.
  1. Beper 90.507

Anche questo brand è molto attivo nel settore, con diverse proposte: abbiamo selezionato il modello Beper 90.507, orizzontale, perché molto capiente e facile da lavare (tutte le parti sono facilmente rimovibili e lavabili in lavastoviglie). È infatti composto da 5 ripiani dalla portata di 1 chilo ciascuno, su cui possono essere disposti comodamente alimenti di vario tipo, quali erbe, verdura, carne, frutta e tanto altro.

Beper Frutta & Verdura Essiccatore Digitale per Frutta e Verdura, ABS, Bianco/Verde
  • Termostato Regolabile Digitale: grazie al controllo digitale la temperatura di essiccazione è regolabile dai 40 ai 70°C. Ogni tipo di alimento richiede la corretta temperatura per avere una perfetta conservazione, e, grazie al nostro manuale di istruzioni con le temperature, si potranno conservare a lungo gli alimenti senza conservanti aggiun
  • 5 Ripiani: C'è spazio a sufficienza per essiccare sui 5 ripiani dalla portata di 1kg ciascuno, per un totale di 5kg, e senza alterare le proprietà degli alimenti di vario tipo, quali erbe, verdura, carne, frutta e tanto altro.
  • Cibi Sani: Essiccando gli alimenti, si mantengono tutte le vitamine e le proprietà degli alimenti e si preservano gli enzimi attivi. L’essiccatore disidrata tutti i tipi di frutta, verdura, erbe, funghi e persino pesce e carne, senza conservanti nocivi o altri additivi. Attraverso un processo di essiccazione delicata, si estrae l’umidità degli alimenti, cosi da preservare le sostanze nutritive e i sali minerali del prodotto.
  • Pratico: Tutte le parti sono facilmente rimovibili e lavabili in lavastoviglie. Per l’utilizzo basterà servirsi del tasto di accensione e grazie al display digitale potrai regolare la temperatura, e imposatre il timer da 1 a 48 ore, alla fine della essiccazione l'essiccatore si spegnerà in automatico
  1. Severin OD 2940

Economico, pratico e silenzioso: sono questi i punti di forza dell’essiccatore Severin OD 2940, di struttura cilindrica, fornito di cinque dischi usabili singolarmente o impilabili a piacere. Rispetto ad altri prodotti, è davvero “essenziale”: non ha infatti programmi regolabili né altre impostazioni, ma solo un comando di accensione e spegnimento, e quindi per il funzionamento bisogna regolarsi esclusivamente in base alle ore di essicazione.

SEVERIN OD 2940 Essiccatore alimentare multiuso, Essiccatore con 5 ripiani regolabili in altezza, Essiccatore frutta adatto anche a verdure, carne e pesce
  • Snack sani – La macchina essiccatrice SEVERIN è ideale per preparare snack deliziosi e salutari a base di carne, pesce, frutta o verdura, senza l'aggiunta di grassi e zucchero
  • Ripiani regolabili – I ripiani dell'essiccatore per frutta sono regolabili in altezza e consentono quindi di disidratare diversi alimenti su più livelli, per dei risultati omogenei
  • 5 dischi – Il disidratatore è dotato di 5 dischi dal diametro di 31 cm, utilizzabili singolarmente o contemporaneamente in base alla quantità di alimenti che si desidera essiccare
  • Facile da pulire – I singoli componenti dell'essiccatore per peperoncini possono essere facilmente rimossi e lavati separatamente a mano con acqua e detersivo
  • Dettagli prodotto – SEVERIN essiccatore per alimenti, dischi impilabili dal diametro di 31 cm, con 5 ripiani regolabili in altezza, adatto a essiccare carne, pesce e ortaggi, articolo numero OD 2940
[fbcommentssync]