Migliori colombe di pasqua 2020 e novità da poter ordinare anche domicilio

Quest’anno la Pasqua arriva in un momento molto complicato per il nostro Paese (e per l’intero mondo) e anche i festeggiamenti saranno inevitabilmente in tono minore: veniamo da oltre un mese di reclusione in casa e molte attività, anche pasticcerie, hanno chiuso o limitato il servizio. Ma questo può essere anche il momento giusto per “distrarci” e concederci un peccato di gola, scoprendo quali sono le migliori colombe artigianali del 2020.

I sapori e i profumi di queste creazioni, soffici impasti preparati da pastry chef di tutta Italia, ci aiuteranno a passare oltre (significato letterale di Pasqua) le difficoltà: tradizionali e semplici, oppure più innovative e reinterpretare con creatività e ingredienti alternativi, queste Colombe sono da gustare con gli occhi e da provare di persona!

Il contest sulla migliore colomba 2020

Il primo riferimento utile per questo viaggio alla scoperta delle nuove specialità dell’anno parte dall’evento “Divina Colomba”, competizione dedicata proprio al grande lievitato pasquale organizzata da Goloasi.it e andata in scena in forma virtuale a causa dell’emergenza Coronavirus.

Il contest ha visto la partecipazione di 40 finalisti, suddivisi equamente nelle due categorie di concorso: Miglior colomba tradizionale e Miglior colomba creativa. I partecipanti alla prima categoria devono preparare una colomba classica, rispettando il disciplinare di legge e usando rigorosamente il lievito madre, senza aromi artificiali o additivi chimici; più spazio alla libertà e all’estro nella seconda categoria, che premia abbinamenti unici e innovativi tra gli ingredienti e consente di spaziare dal dolce al salato.

Le migliori colombe tradizionali dell’anno

A trionfare come miglior colomba artigianale tradizionale è stato Andrea Barile del Bar Terzo Millennio di Foggia: il pasticciere vende i suoi prodotti anche online dal suo sito ufficiale e, oltre alla versione classica che ha vinto il premio Divina Colomba, prepara anche sette varianti particolari di “armonie di gusto” (Pistacchio, Pistacchio e Fragoline di Bosco, Cioccolato 64%, Mela Limone, Sette Veli, Albicocca e Limoncello), tutte da provare per scoprire se meritano la lode.

Ha uno shop online anche il secondo classificato della manifestazione, il Panificio D’Angelo di Mario Arculeo a Palermo, che oltre alla versione tradizionale offre anche alternative più golose: è il caso della colomba Pistacchio (un impasto al pistacchio con cremoso al pistacchio di Sicilia, ricoperto di glassa al pistacchio e pistacchi pralinati), che si aggiunge a quelle al cioccolato e ai profumi di Sicilia.

Sul terzo gradino del podio sale il laboratorio artigianale Infermentum, dalla provincia di Verona, con la sua “colombella artigianale”, che ha sorpreso per l’avvolgente equilibrio tra il gusto di mandorla amara e il dolce dell’arancia candita. Sullo shop online è possibile ordinare anche una variante più moderna ai tre cioccolati – cioccolato al latte, bianco e fondente e profumo d’arancia – con una spruzzata di Amaretto di Saronno.

Le migliori colombe creative del 2020

Dal Meridione arriva anche il vincitore della categoria “Miglior colomba creativa” va invece ai giovani Pasquale Montella e Francesco Lamanna della Pasticceria Mascolo di Visciano, in provincia di Napoli (che già aveva vinto il titolo di Re Panettone Napoli 2018): la specialità si chiama Colomba Borbonica ed è fatta con ingredienti che uniscono Campania e Sicilia, come pasta di mandorla al mandarino, albicocche del Vesuvio, amarene, cioccolato di Modica e mela annurca.

Merita la medaglia d’argento la colomba fatta con impasto con purea di pesca della Vigna e infuso di tè oolong, arricchito da scorze di limone e pera candita, preparata da Davide Volpati della Pasticceria omonima a Biandrate, nel novarese.

Si torna al Sud con il terzo classificato, Paolo Caridi di Casa Mastroianni a Lamezia Terme (Catanzaro) che ha osato nell’abbinare ingredienti dolci e salati: la sua colomba creativa ha un impasto all’olio d’oliva e polvere d’ulivo con zeste di limone, bergamotto di Reggio Calabria, mandarino clementino di Sibari, peperone candito e nduja.

Le colombe più golose

Se queste sono le specialità presentate in gara, il panorama delle colombe artigianali italiane 2020 è molto ricco di proposte, che accontenteranno ogni gusto. Partiamo dalla Sicilia e da Vincente Delicacies, la pasticceria artigianale di Bronte, patria del pistacchio più famoso del mondo. E ovviamente questo ingrediente primeggia anche nelle creazioni di quest’anno dedicate alla Fastuca (nome dialettale del pistacchio di Bronte): ad esempio, Mongibello è una colomba pandorata al cioccolato bianco e pistacchio, Jardina unisce ananas e albicocca al pistacchio, la Moresca è un tripudio di golosità perché è ricoperta di cioccolato extra fondente al 70% con granella di pistacchio verde (presente anche come farcitura). Tutte queste specialità sono in vendita anche online sul sito.

Un grande classico pasquale

La Colomba Olivieri 1882 è il dolce pasquale per eccellenza, votato lo scorso anno come Miglior Colomba Artigianale d’Italia 2019 di Gambero Rosso. Dallo shop online è possibile acquistare la versione classica (che ha quattro volte la quantità di uova e una glassa nove volte più ricca di mandorle, nocciole e pinoli delle comuni colombe in commercio) oppure le versioni creative: ai tre cioccolati, al cioccolato bianco e frutti di bosco e quella con crema spalmabile artigianale a corredo.

Gay Odin, non solo cioccolato

Anche la cioccolateria napoletana Gay Odin ha creato delle speciali colombe per la Pasqua 2020, tutte impreziosite dalla cioccolata: c’è la versione ricoperta di cioccolato foresta (latte o fondente), quella più semplice ricoperta con glassa di cioccolato fondente e infine la più ricca, farcita con golose gocce di cioccolato foresta.

Vista la situazione di criticità, l’antica Cioccolateria napoletana offre la spedizione gratuita dei dolci ordinati per Pasqua: basta visitare il sito per saperne di più e scegliere il prodotto preferito.